protesta253

ZTL, COMMERCIANTI ANCORA IN BATTAGLIA: “I NEGOZI CHIUDONO, È QUESTO IL CENTRO CHE VOGLIAMO?”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera che i commercianti del centro storico, sempre contrari al nuovo piano del traffico, hanno inviato stamattina al sindaco Petrangeli. “Lunedì 17 giugno una delegazione composta da quattro commercianti ha incontrato il sindaco ed alcuni membri della sua giunta. L’oggetto, come sempre, è stato il nuovo piano del traffico. I commercianti hanno fatto presente che la crisi economica è sempre più forte con conseguente caduta dei consumi, che con la ridefinizione della ztl tutti i negozi, già in sofferenza, avevano avuto un’ulteriore perdita del fatturato del 30% e per questi motivi chiedevano la sospensione della delibera fino all’inizio dei lavori del Plus. Gli amministratori hanno disquisito come al solito di bus-navetta, di eventi, di fioriere, di Plus e di abituarsi perché non si torna indietro. Non c’è stato accordo, l’ideologia e il commercio non si intendono. Gli amministratori hanno chiesto 2/3 giorni di tempo per decidere e fornire una risposta. Sono trascorsi nove giorni inutilmente. Signor sindaco, se qualcuno pensa di perdere tempo o far decantare la situazione si sbaglia di grosso. La situazione è insostenibile e molte attività commerciali sono al dissesto: tasse, bollette, contributi, stipendi, affitti e pagamenti ai fornitori non aspettano. Ci saranno molti buchi neri, molte attività di via Roma e di via Garibaldi stanno chiudendo o si stanno spostando. È questo il centro storico che vogliamo?”. Foto (archivio): RietiLife © 26 Giugno 2013

Print Friendly, PDF & Email