costini22

COSTINI TORNA ALLA CARICA: “PETRANGELI HA DIMENTICATO LE SUE PROMESSE SU EQUITALIA”

Torna alla carica Chicco Costini. Stavolta il bersaglio è Equitalia e la «promessa dimenticata» del sindaco Petrangeli di toglierle la riscossione dei tributi comunali. Costini lo fa riproponendo il comunicato stampa del comitato elettorale di Petrangeli del 29 aprile 2012. L’ex assessore chiede così le dimissioni del sindaco. ECCO LE PAROLE DI COSTINI.

“Sulla scorta di quanto sta accadendo in altre zone d’Italia anche noi riteniamo che il Comune di Rieti debba valutare la possibilità di rescindere il contratto con Equitalia. In un momento di crisi economica come quello che sta attraversando l’intero Paese è necessario che le amministrazioni si facciano carico delle difficoltà dei cittadini e delle imprese, mettendo in campo tutto quanto in loro potere. Una delle operazioni sicuramente sui cui ragionare è quella di far tornare il servizio di riscossione dei tributi all’interno degli uffici comunali, anche perché dal 2013 il delicato compito di recuperare i crediti inesatti potrebbe essere affidato nuovamente agli enti locali. Questa operazione avrebbe il duplice risultato di permettere a cittadini e aziende di aver un interlocutore più comprensivo e meno rigido di quanto si sia dimostrata Equitalia, evitando quindi quelle spiacevoli e kafkiane situazioni lette sulle cronache nazionali, inoltre si potrebbe anche ottenere risparmi reali essendo l’affidamento del servizio alquanto oneroso. Accanto a tutto questo bisogna anche sottolineare come nei Comuni dove la riscossione è tornata di competenza dell’amministrazione la percentuale di pagatori puntuali è maggiore di quanto fosse ai tempi di Equitalia, forse perché l’idea di dare soldi al proprio Comune, che poi li reinveste sul territorio, rende le tasse più accettabili e le fa sembrare meno dei balzelli riscossi dallo “sceriffo di Nottingham”. «Questo il comunicato del comitato elettorale di Simone Petrangeli del 29 aprile 2012, il quale da candidato prometteva di togliere la riscossione dei tributi comunali ad Equitalia, paragonandola allo Sceriffo di Nottingham – afferma Costini – Ad oggi, un anno dopo, il sindaco Simone Petrangeli sembra aver dimenticato quella promessa, mentre il sindaco di Roma Alemanno dimostra che non solo è possibile ma anche conveniente e soprattutto più equo far tornare la riscossione agli uffici comunali. Ancora una volta le promesse del candidato della sinistra, vengono disattese dal sindaco di sinistra. E ancora una volta lo slogan Mettici del Tuo si trasforma in Metteteci il Vostro. Il fallimento totale della giunta targata SEL-Fondazione Varrone è oramai un fatto acclarato, che, nell’interesse della città dovrebbe consigliare al sindaco di dimettersi, restituendo speranza e futuro alla comunità reatina, sempre più prostrata dall’inettitudine, mancanza di decisione, povertà di idee dell’attuale amministrazione».  Foto: Emiliano GRILLOTTI © 3 Maggio 2013

Print Friendly, PDF & Email