elezioni22

“PASQUALE DA CITTADUCALE”: SEMPRE MENO RAPPRESENTATI, SEMPRE PIU’ POVERI!

Pasquale da Cittaducale nella sua rubrica su RietiLife, come da tradizione, ci testimonia il suo stato d’animo post-voto.

Sììììì…..stupendo! Mi viene il vomito, è più forte di meeeee!!! E’ un refrain di una canzone di Vasco Rossi, il mitico Vasco con il quale sono cresciuto. E proprio questo ritornello che calza alla perfezione al momento che stiamo vivendo. Un momento che dopo la tornata elettorale si è complicato ancor di più. A livello nazionale è meglio che non né parliamo visto che “tuttihannovinto e tuttihannoperso” e tutti stiamo attendendo cosa deciderà Beppe Grillo ed i suoi grillini: Governo sì, Governo no, Governissimo sì, Governissimo no, alleanza sì, allenza no, PDL E PD insieme sì, PDL E PD insieme no, Movimento 5 Stelle si insieme a PD e PDL, Movimento 5 Stelle no insieme a PD e PDL, Berlusca sì, Berlusca no, Bersani sì, Bersani no. Che confusione…mi viene il vomito! Mi viene il vomito solamente al pensiero di aver dato ad uno come Calderoli l’opportunità di partorire una legge elettorale allucinanante, il cosiddetto (da lui) “Porcellum”, ma viene ancor di più il vomito al pensiero che nessuno è stato capace di cambiarla per poter avere, dopo le votazioni, una squadra di governo in grado di poter governare e non di prenderci per il culo facendosi le fusa l’un l’altro solo per poter arrivare al comando. Mi viene il vomito! Mi viene il vomito perché tutto il Pianeta guarda al nostro meraviglioso stivale come ad una specie di poveri mentecatti buttati in una steppa. Mi viene il vomito! Si mi viene il vomito se penso che la nostra provincia non è stata, ancora una volta, capace di esprimere e portare alla Regione un suo candidato (fortuna Mitolo nel listino!), sia di destra sia di sinistra. Mi viene il vomito quando leggo che Fabio Refrigeri (quasi 10 mila preferenze) non riuscirà ad entrare alla Regione e che dovrà sperare e “mendicare” forse un assessorato. Mi viene il vomito quando leggo che Antonio Cicchetti, dopo aver pagato di persona le quote rosa nell’altra legislatura, dovrà attendere un mese perché dovranno ricontare i voti che attualmente lo vedono in vantaggio di 0,16% rispetto al suo omologo viterberse che, guarda caso, potrebbe soffiargli il posto in via della Pisana. Mi viene il vomito perché questa provincia, che speriamo verrà ben rappresentata in Parlamento da Melilli e Pastorelli, non riesce mai a far sentire la sua voce. Siamo sempre indietro, siamo sempre i più dimenticati, siamo sempre i più poveri e i meno rappresentati. Mi viene il vomito, ma credo in una riflessione: non sarà che questo popolo, da Passo Corese ad Amatrice, non è in grado di esprimersi per manifesta inferiorità? Mi viene il vomito anche quando guardo e riguardo la mia città. E’ passato quasi un anno dall’insediamento della nuova Giunta, ma tranne tante parole mi sembra che di fatti ce ne siano pochi. Basta andare in giro per rendersi conto di come versano le strade, i muri di cinta, i cassonetti, le vetrate delle fermate-bus spaccati e tanto altro. Mi viene il vomito! Si mi viene il vomito quando leggo le stronzate che Lidia Nobili continua a dire. Non basta che è stata in Regione a rompere le scatole a Fiorito e non ha fatto nulla per questa Provincia, non basta che fa parlare di se solo per cose inutili. Forse non basta perché stavolta la “pantasima fluorescente”, “ ‘sta Barbie da collezione” ha fatto venire il vomito a tutti dopo aver ringraziato Berlusconi per i miracoli! Eh, se potessero avverarsi quelli che ho in mente io!!!!!! Foto: RietiLife © 4 Marzo 2013

Print Friendly, PDF & Email