GRI_4100

COMUNE – ASM, MEZZETTI A BONCOMPAGNI: “CONSIGLI SOLUZIONI LEGITTIME EVITANDO DEMAGOGIE”

L’assessore comunale Alessandro Mezzetti risponde al segretario di Codici, Antonio Boncompagni, che nelle ore scorse (http://www.rietilife.it/?p=39691) ha lanciato la proposta della liquidazione della Asm e della costituzione di una nuova azienda pubblica a cui affidare il servizio di igiene pubblica. “In merito a quanto dichiarato dal presidente di Codici, ed ex assessore all’Ambiente del Comune di Rieti, Antonio Boncompagni, occorre fornire una serie di precisazioni. La liquidazione di un’azienda pubblico/privata e la successiva costituzione di un’azienda totalmente pubblica, con la conseguente riassunzione dei lavoratori ex Asm, sarebbe un’ipotesi assolutamente in contrasto con le norme che il governo Berlusconi (sostenuto per altro da Boncompagni) ha legiferato in materia di società pubbliche. Va ricordato, infatti, che la legge 133 del 2008, in vigore anche quando l’ex Assessore era in carica, obbliga le società pubbliche ad assumere il personale esclusivamente attraverso concorsi pubblici e questo renderebbe illegittimo il transito dei lavoratori da una società pubblico/privata a un’altra interamente pubblica. In questo caso, l’ex Assessore ci starebbe indicando di licenziare centinaia di lavoratori senza poter dare loro la certezza di una riassunzione. Invito pertanto il dott. Boncompagni a occuparsi di questi temi consigliando soluzioni legittime ed evitando la demagogia in un momento così difficile”. Foto: Emiliano GRILLOTTI © 6 Gennaio 2013

Print Friendly, PDF & Email