Carcere_Nuovo_Complesso_0624_Life

INSERIMENTO LAVORATIVO PER I DETENUTI, ACCORDO COMUNE – DEMETHRA

L’Assessorato al Decoro urbano del Comune di Rieti ha avviato una proficua collaborazione con la Cooperativa sociale Demethra, che favorisce l’inserimento lavorativo, e in questo caso il lavoro esterno, dei detenuti della Casa circondariale di Rieti (vedi www.demethra.it). L’Amministrazione comunale ha deciso, infatti, di affidare alla stessa Cooperativa la pulizia delle caditoie e delle strade delle frazioni di Lugnano, Vazia, Cupaello, Casette, San Giovanni Reatino, Sant’Elia, Piani Poggio Fidoni, Poggio Fidoni Alto, Morini, Poggio Perugino e Maglianello. Demethra, per l’espletamento del servizio, ha avviato il “Progetto 21”, col quale propone di inserire al lavoro alcuni detenuti o persone che si trovano a scontare condanne alternative (come il lavoro di pubblica utilità). I detenuti coinvolti nel progetto seguiranno un programma formativo, regolarmente retribuito, della durata di 2 mesi, durante il quale il personale dell’Amministrazione comunale insegnerà le modalità e le tecniche di lavoro. “Dall’esperienza maturata nel lavoro negli istituti penitenziari – spiega Ombretta Tomassetti della Cooperativa Demethra – posso garantire che offrire una chance al detenuto, favorendone l’integrazione attiva nella società e dandogli un’occasione per rendersi utile, non solo è un segno di grande civiltà ma è utile anche a prevenire i reati”. “Si tratta di un’importante opportunità per i detenuti – dichiara l’Assessore al Decoro urbano Alessandro Mezzetti -, sia in vista di un reinserimento nella società ma anche in alternativa alla detenzione. Abbiamo voluto impiegare nelle frazioni i ragazzi che aderiscono al progetto, perché in questo momento sono le zone della nostra città più bisognose d’interventi di manutenzione”. Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 19 Dicembre 2012

Print Friendly, PDF & Email