Perelli_3899_life

PERELLI: “IL DISSESTO? COLPA DEI DIRIGENTI”

(a.l.) Consiglio comunale in corso in Municipio. Il presidente Gian Piero Marroni, nell’aprire la seduta, ha comunicato la costituzione di un nuovo gruppo consiliare, composto da Damiano Maffei, che ha lasciato il gruppo di Sel per creare quello dei Cittadini per Rieti. Poi la lettura di una nota del Collegio dei revisori dei conti, nella quale per le risultanze già presentate in conferenza stampa dall’assessore Marcello Degni è stato annunciato l’inoltro alla Corte dei Conti di un esposto per le gravi irregolarità riscontrate in sede di verifica del bilancio del 2011, chiuso con uno squilibrio di 20 milioni di euro di parte corrente e un disavanzo di amministrazione di quasi 2 milioni di euro. Antonio Perelli, nel prendere subito dopo la parola, ha sottolineato il passaggio della relazione in cui si ricorda che i dirigenti fin qui avevano sempre attestato la regolarità tecnica dei conti. “Siamo ben lieti che ci sia stata trasmissione degli atti alla Corte dei Conti perché emerge la non responsabilità della parte politica. Prendiamo atto con soddisfazione di questa decisione del collegio e aderiamo all’iniziativa”. Brusio in sala: “Quindi la colpa non è la loro: che mucchi”. Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 19 Giugno 2012

Print Friendly, PDF & Email