GVN_2144

PALOMBI LASCIA? MACCHE’, VUOLE SOLO CAMBIARE SEDE…

Pubblichiamo l’articolo del “Corriere di Rieti” di stamattina a firma di Marco Ferroni.

Quali sono quindi, gli scenari che ora si aprono dinanzi al futuro del Fc Rieti? E’ assai probabile che il presidente Palombi resti in stand-by almeno per un po’, in attesa di capire se qualcuno o qualcosa gli si manifesti dinanzi per rilevare la società. Due le date da tenere in seria considerazione: giovedì 5 luglio, giorno in cui scadranno i termini per presentare la domanda di ripescaggio in serie D per i non aventi diritto e lunedì 23 luglio, giorno ultimo per presentare la documentazione necessaria per partecipare al prossimo campionato regionale di Eccellenza che, stando ai risultati sportivi maturati sul campo, rappresenta la categoria d’appartenenza del club amarantoceleste. Nel caso in cui anche il mese di luglio dovesse trascorrere via senza ulteriori novità, allora il presidente Palombi sarebbe pronto a trasferire la società nella Capitale, cambiare ragione sociale ed utilizzare il titolo sportivo con un’altra denominazione. Cosa che ovviamente priverebbe Rieti ed i suoi tifosi di una realtà che dopo una stagione vissuta tra il trionfo di Coppa Italia ed un testa a testa in campionato con le prime della classe, rischia seriamente di “morire”. E le istituzioni? Da Palazzo Dosi trapelano notizie di un supporto al presidente Palombi che non verrà di certo meno, mentre dal Municipio il sindaco Simone Petrangeli, tra un impegno e l’altro sembra pronto ad incontrare la proprietà agli inizi della prossima settimana quando, probabilmente, capiremo realmente se il “trasloco” della società a Porta Romana non è altro che la volontà di cambiare ubicazione alla sede sociale o il primo passo verso un viaggio nella Capitale senza ritorno. Foto: Gianluca VANNICELLI /Agenzia PRIMO PIANO © 6 Giugno 2012

Print Friendly, PDF & Email