Carabineri_9129_Life

RAFFICA DI DENUNCE IN TUTTA LA PROVINCIA

Pubblichiamo il comunicato stamap del Comando Provinciale dei Carabinieri.

Cantalice –  I carabinieri del nucleo operativo di Rieti insieme a quelli della compagnia di Cittaducale, nell’ambito di un’operazione operazione antidroga congiunta hanno denunciato in stato di libertà 3 persone di Cantalice:
S. S., del 1985, D. V. L.,del 1974, P. G., del 1981. Nel corso delle perquisizioni personali, veicolari e domiciliari rinvenivasi e sequestravasi circa 30 circa di hashish.
Leonessa – I carabinieri denunciavano i sottoelencati cittadini marocchini, entrambi pregiudicati: M. M., residente a Rotella; B. N. E., residente a Terni. I prevenuti venivano sorpresi a bordo dell’autocarro Fiat Iveco, mentre trasportavano rifiuti speciali, nello specifico kg. 300 circa di materiale ferroso, senza essere iscritti all’albo nazionale dei gestori ambientali. Il veicolo, unitamente al materiale ferroso, e’ stato sottoposto a sequestro per la successiva confisca.
Leonessa – I carabinieri denunciavano: A. F. del 92, di Leonessa.  Il prevenuto, veniva sorpreso alla guida dell’autocarro Mitsubishi sprovvisto della patente di guida poiché mai conseguita. Il veicolo e’ stato sottoposto a fermo amministrativo.
Cittaducale –  I carabinieri denunciavano: S. M., residente ad Antrodoco. La predetta,  dopo essersi impossessata di alcuni cosmetici del valore complessivo di 200 euro circa, che sottraeva dall’interno del centro commerciale “Micros”, si allontanava venendo successivamente identificata dai carabinieri  su segnalazione del personale preposto alla vigilanza. Refurtiva restituita al legittimo proprietario.
Casperia – I carabinieri, a conclusione indagini conseguenti al furto di un telefono cellulare  patito in data 21 dicembre 2011 da un pensionato di  Poggio Mirteto denunciavano: G. A., residente in Casperia, nella cui disponibilità veniva rinvenuta, a seguito di perquisizione locale, la predetta refurtiva.
Stimigliano e Montopoli di Sabina i carabinieri, nel corso di predisposti servizi, finalizzati alla prevenzione dei delitti in genere, a conclusione accertamenti, denunciavano: – M. M., del 1983, residente  Poggio Mirteto,  nel corso di perquisizione personale operata d’iniziativa, veniva  trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di cm. 20, sequestrato; – C. G., del 1954, residente a Poggio Mirteto, sottoposto ad accertamenti tramite apparecchio etilometrico risultava avere un tasso alcolemico di 1.95 g/l nella prima e  1.90 g/l nella seconda prova effettuata.
Rieti, piazza Cesare Battisti, i carabinieri della compagnia di Rieti, unitamente a personale locale nucleo cc ispettorato del lavoro, effettuavano controllo mirato alla sicurezza sugli allestimenti dei palchi per i pubblici spettacoli. A conclusione attività ispettiva veniva rilevata la presenza di un dipendente che non risultava   essere stato regolarmente assunto. Veniva emesso un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi dell’art.14 c.1 d.lgs 81/2008 alla ditta c. p. con sede legale a Milano.
Rieti – I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro, a conclusione attività ispettiva, denunciavano: D. D., residente a Castellaneta, socio accomandatario della ditta “H. Food s.a.s..”, avente sede legale ed operativa a Rieti, esercente attività di ristorazione, resosi responsabile della violazione di cui all’art. 4, comma 7, come mod. d.lgs. 758/94 per non avere ottemperato alla richiesta di notizie legalmente inoltrata da personale dall’ispettorato del lavoro a seguito di accertamento ispettivo. P. G., residente a Rieti, in qualità di datore di lavoro di una ditta non iscritta nel registro delle imprese “in nero”, avente sede operativa a Rieti -, esercente attività di ristorazione, resosi responsabile della violazione di cui all’art. 4, comma 7, come mod. d.lgs. 758/94, per non avere ottemperato alla richiesta di notizie legalmente inoltrata da personale dall’ispettorato del lavoro a seguito di accertamento ispettivo. Elevate sanzioni amministrative per complessivi euro diciannovemilacentosessantanove  ed effettuati recuperi previdenziali ed assistenziali per complessivi euro duemiladuecento. Foto (archivio): Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 2 Maggio 2012

Print Friendly, PDF & Email