Solsonica_4563_life

FIM RIETI: “SALVANDO LE RINNOVABILI SALVIAMO RIETI DAL BARATRO”

Pubblichiamo ilcomunicato stampa del segretario Generale Fim Cisl di Rieti Giuseppe Ricci.

La Fim di Rieti sarà a Roma  insieme ai lavoratori,  il 18 aprile alle ore 11 sotto Montecitorio per chiedere  la modifica del 5 conto energia. La Fim auspica ora un intervento politico da parte della regione per contribuire alla salvaguardia dell’azienda più grande del nostro territorio,  visto l’intervento già avanzato del senatore  attraverso una interrogazione urgente al Senato. La Fim richiama all’unità del territorio,pertanto, se a questa manifestazione partecipassero tutti i rappresentanti politici e istituzionali della nostra provincia sarebbe un bel segnale per tutti. Oltre alla partecipazione, si invitano gli stessi a assumere negli organismi di cui fanno parte delle posizioni, attraverso atti concreti, a sostegno del ” ripristino del made in Europe” cancellato dal 5 conto energia. Questo intervento ora deve essere fatto sopratutto da parte dell’assessore e consiglieri regionali reatini ,in modo tale che dal confronto tra lo stato e la regione ci sia una posizione unitaria di tutto il consiglio regionale, perché non dimentichiamo che il governo è sostenuto da tutte le forze maggioritarie del nostro paese,  ed è quindi necessario anche il sostegno istituzionale del presidente della provincia e del sindaco di Rieti. Contestualmente, la Fim invita l’azienda a non far ricadere le conseguenze (di nuovo)sui lavoratori, ma che la stessa si attivi a riportare/sviluppare nuove attività presso la sede “Colle Puzzaru “. Foto: Gianluca VANNICELLI/AGenzia PRIMO PIANO © 16 Aprile 2012

Print Friendly, PDF & Email