EGR_2922

POSTA E BORBONA ISOLATE

Pubblichiamo il comunicato stampa del Comando Provinciale dei Carabinieri.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Rieti verificano e certificano le situazioni di disagio venutesi a creare nella Provincia a seguito delle abbondanti nevicate e, nel contempo, organizzano e attuano diverse operazioni di soccorso.
A Rieti e nei comuni limitrofi la strade risultano percorribili ma solo con l’uso delle catene o di gomme termiche.
Anche sulla SS Salaria e sull’arteria S.R. 578 la percorrenza è rallentata, e la circolazione è possibile solo con l’uso delle catene. Pattuglie di Carabinieri presidiano le aree impedendo l’accesso ai veicoli sprovvisti di catene.
Sulla SS 17 A.A. il manto nevoso ha raggiunto l’altezza di 1 metro rendendo difficoltoso il lavoro degli spalaneve.
Analoga situazione è stata riscontrata su tutte le strade provinciali e regionali della Bassa Sabina.
Il casello A\24 è stato chiuso ieri alle 15.30-
Anche il casello A24 Valle del Salto è stato chiuso e 50 veicoli sono stati dirottati sulla S.R. 578.
Nella nottata i comuni di Magliano Sabina, Castelnuovo di Farfa e alcune zone di Poggio Mirteto, Toffia e Scandriglia risultavano prive di energia elettrica. La situazione è stata sanata in mattinata e attualmente solo il comune di Montopoli è senza corrente elettrica.
Nel Cicolano 3 frazioni risultano isolate e non raggiungibili: Vallemare (con 20 persone residenti), Laculo e Villa Camponeschi (con una decina di residenti).
Anche i comuni di Borbona e Posta risultano isolati.
Le pattuglie dei Nuclei Radiomobili delle Stazioni Carabinieri delle Compagnie di Rieti, Cittaducale e Poggio Mirteto pattugliano le strade rispondendo alle varie esigenze di soccorso che i cittadini inviano, tramite 112, alla centrale operativa.
Numerosi interventi di soccorso di persone in difficoltà sono state finora condotti in varie aree della Provincia:
a Maglianello, una persona senza fissa dimora e in stato confusionale è stata soccorsa, condotta in caserma e rifocillata.  Sono in corso le operazioni di identificazione. Un’altra persona “senza tetto” è stata localizzata e soccorsa dai Carabinieri a Rieti in Viale Matteucci.
A Monte San Giovanni in Sabina, località Moletta, i Carabinieri sono intervenuti a seguito di incidente stradale verificatosi a seguito del manto stradale sdrucciolevole. Analogo intervento, i a seguito di incidente stradale, è stato eseguito sulla SS313 all’altezza del km 6.
Sulla Superstrada RI-TR è intervenuta una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Contigliano a seguito della fuoriuscita di strada di camion che bloccava il traffico. Anche nei pressi del bivio per Poggio Bustone i Carabinieri sono intervenuti o a seguito del cappottamento di un furgone finito fuori strada.
I Carabinieri sono intervenuti sulla SR 314 Licinese, all’altezza del km 1 dove la caduta di pesanti rami di alberi danneggiavano un palo della corrente elettrica. Analogo intervento è stato eseguito in località Sant’Elia.
In località Stipes, del comune di Ascrea, la pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione soccorreva un automobilista rimasto bloccato nella neve. Analoghi interventi sono stati eseguiti a Borgorose, Montopoli in Sabina, sulla SS17 di Rocca di Corno, in località Varco di Petrella Salto e in località Pingue Colle Rinaldo di Borgo velino.
I genitori di due minori telefonavano da Milano, ove si trovavano per motivi di lavoro, preoccupati in quanto non riuscivano a rintracciare i figli e temendo che potessero trovarsi in difficoltà a causa del maltempo. I Carabinieri li rintracciavano a Magliano Sabina presso l’abitazione dei nonni dove avevano trovato riparo.
Prosegue incessantemente l’opera di controllo del territorio da parte dell’Arma, in concorso con le altre forze di Polizia presenti nella provincia e sotto il coordinamento della locale Prefettura.  Foto: Emiliano GRILLOTTI © 4 Febbraio 2012

Print Friendly, PDF & Email