rotaryLIFE

2010 OTTIMO PER ROTARACT

L’anno che si va a chiudere per il Rotaract Club di Rieti è stato un anno ricco di impegno e soddisfazioni, per i giovani rotariani, infatti, il 2010 è stato un anno di raccolte fondi per grandi progetti come il pozzo d’acqua in Malawi, le poltrone per il reparto di Radioterapia del De Lellis e per debellare la poliomielite dal globo.“L’impegno per la nostra realtà territoriale e per le comunità che sono da noi distanti solo geograficamente sono le ragioni che muovono le nostre azioni” – dichiara il Presidente 2010-2011 del Rotaract Club di Rieti Luca Pitoni – “il nostro club e quello dei nostri fratelli minori, per ragioni anagrafiche, dell’Interact sono realtà nelle quali si ritrovano ragazzi che hanno il desiderio di vivere la loro età con la consapevolezza di essere inseriti in un ambiente che va migliorato attraverso il loro impegno. Le nostre piccole azioni quest’anno hanno portato speranze per qualcuno, piccole si, ma è proprio questo il senso del nostro fare: se ognuno fa qualcosa per la comunità tutti ne possiamo beneficiare. Abbiamo pertanto scelto di impegnarci nella realizzazione di un pozzo d’acqua in Malawi, per questo devo soprattutto ringraziare il nostro socio Riccardo Angelini Rota Roselli, ingegnere, che ha messo a disposizione le sue capacità ed il suo tempo per recarsi in Malawi a realizzare l’opera. Sul territorio di Rieti il Rotaract Club di Rieti ha promosso una raccolta di fondi per l’acquisto di poltrone multimediali per il reparto di Radioterapia dell’ospedale De Lellis, la raccolta, organizzata attraverso le cessione dietro offerta di una litografia ritoccata a mano dell’artista reatina Titti Saletti, che ha già garantito la consegna di un primo assegno di mille euro al reparto, è ancora in corso e sarà possibile acquistare le opere nelle prossime manifestazioni che verranno organizzate a tale scopo. Un grande segno di unità, di condivisione di valori e senso di fratellanza, credo sia stato offerto in occasione dell’evento di Natale che abbiamo organizzato insieme ai Leo di Rieti e alla Confcommercio Giovani Imprenditori. Questo evento non è stato solo un’occasione per scambiarsi gli auguri, bensì un momento di incontro di giovani appartenenti a club di service e non che hanno in comune lo stesso modo di agire e di fare squadra in cui è stato deciso di sposare tutti insieme il service di END POLIO NOW ovvero il ricavato della serata è stato devoluto ad un progetto internazionale della Rotary Foundation per debellare la poliomielite dall’intero globo.” Foto: Rotaract © 01 Gennaio 2011

Print Friendly, PDF & Email