fablife

MOBY PRINCE IN FUMETTO

E’ in tutte le librerie italiane da mercoledì scorso il nuovo libro del giornalista reatino, Fabrizio Colarieti, dal titolo “Moby Prince. La notte dei fuochi”, edito da Becco Giallo e dedicato alla tragedia del traghetto Moby Prince. Era il 10 aprile 1991 quando al largo del porto di Livorno la nave della Moby Lines diretta in Sardegna si scontrò con la petroliera Agip Abruzzo, contenente più di 2.700 tonnellate di petrolio, prendendo fuoco. Nel rogo persero la vita tutte le 140 persone presenti sulla nave. Il libro di Colarieti, già autore di due saggi d’inchiesta e curatore della più grande banca dati italiana sulla strage di Ustica (stragi80.it), narra i particolari di questa tragica vicenda utilizzando anche il linguaggio dei fumetti, grazie alla matita del disegnatore Andrea Vivaldo, che illustra e racconta i fatti e le inchieste che, per quasi 20 anni, hanno tentato di fare luce sul più grave disastro della marineria italiana. Colarieti e Vivaldo tornano in libreria a tre anni dalla prima edizione del libro “Ustica. Scenari di guerra”, edito sempre da Becco Giallo nel 2007 con la prefazione di Walter Veltroni, pubblicato in seconda edizione quest’anno. Il libro è acquistabile anche online:http://www.lafeltrinelli.it/products/9788885832732/Moby_Prince/Fabrizio_Colarieti.html nella foto: Andrea Vivaldo e Fabrizio Colarieti al Lucca Comics 2010. Foto: Rietilife © Lucca 13 Novembre 2010

Print Friendly, PDF & Email