La giornalista Paola Corradini aggredita a Campomoro: spinta contro il muro, poi una bottigliata in testa. Aggressore in fuga

(di Christian Diociaiuti) Grave episodio questa sera a Campomoro. La giornalista reatina Paola Corradini è stata aggredita da un ignoto, in fuga, in via Borgorose. La donna tornava a casa in una strada buia; indossava le cuffiette e non si è accorta di esser stata avvicinata da un’altra persona, presumibilmente un uomo di grossa corporatura che l’ha prima spinta e bloccata contro il muro e poi le ha rotto una bottiglia di birra in testa.

Frastornata, Corradini ha cercato una reazione, ferendosi a una mano con i vetri. L’aggressore – che indossava una felpa nera e scarpe Nike colorate – è fuggito, facendo perdere le proprie tracce. A RietiLife, Corradini racconta di aver contattato i familiari e poi i Carabinieri, subito sul posto con una pattuglia da Contigliano. A quanto testimoniato, l’aggressore non avrebbe pronunciato alcuna parola, nè chiesto soldi o cercato un approccio sessuale.

A breve la giornalista 56enne, verrà visitata dal 118: è ferita alle mani e al capo. Corradini, dalla lunga carriera nel giornalismo locale, per Il Corriere di Rieti si occupa prevalentemente di cronaca e cultura.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.