Il gruppo per le scuole sicure, comitato Filippo Sanna, torna a protestare e lo fa stamattina in consiglio comunale a Rieti dove sono riunite maggioranza e opposizione per la consueta assise che spazia dall’urbanistica ad altre questioni cittadine. Intervento del rappresentante del comitato, Tullio Ciogli, per chiedere sicurezza negli istituti scolastici di ogni grado della città, così come accade dal 24 agosto 2016. “Primo punto, veniamo dall’esperienza dell’amministrazione precedente, che non ha assolutamente individuato le problematiche relative alle scuole. Secondo, non è intervenuta con i mezzi a disposizione. Al terzo punto da dire che l’attuale amministrazione ha dimostrato un’apertura, ma noi vogliamo i fatti, cioè la chiusura delle scuole pericolose e questo non è ancora avvenuto. Queste le parole pronunciate da Ciogli in sala consiliare a margine della protesta e dopo esser stato allontanato dall’aula.

Print Friendly, PDF & Email

Cronaca