Strage di Bologna, manifestazione a Rieti: “È ora di conoscere la verità”

“Questa mattina alle ore 10.24 a Rieti come nelle piazze più rappresentative di ogni città italiana, ci siamo radunati per osservare due minuti di silenzio: il primo per onorare le 86 vittime, il secondo per la verità che ancora non è stata svelata a distanza di 40 anni”: lo scrivono Area Rieti e il Comitato L’ora della Verità.

“Questa iniziativa è organizzata dagli italiani che credono quanto sia importante ricordare le vittime e ribadire come la giustizia non abbia mai fatto il suo corso. Tante domande, fatti evidenti, piste e ricostruzioni che non hanno mai avuto una risposta e un approfondimento. Dopo 40 anni di menzogne e stanchi della solita retorica, vogliamo che venga detta la verità. È arrivata l’ora. Prima del silenzio è stato letto il seguente comunicato: ‘Oggi 2 agosto 2020, a distanza di 40 anni dalla strage si osserveranno due minuti di silenzio, il primo minuto per le 86 vittime, il secondo minuto sarà per la verità non ancora ottenuta’. NESSUNO DI NOI ERA BOLOGNA” conclude il Comitato L’ora della Verità.

Foto: CODV ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.