Degrado_Rifiuti

La Rotonda: “Piano Rifiuti della Provincia? Bene!”

 

“Il Comitato La Rotonda 2010 di Vazia-Madonna del Passo esprime grande compiacimento e soddisfazione per l’impegno che il Presidente della Provincia di Rieti, Mariano Calisse, sta profondendo nella redazione del Piano Provinciale dei Rifiuti, essenziale all’identificazione delle aree idonee e non idonee per la localizzazione degli impianti di trattamento rifiuti”: lo scrive il comitato.

“Tale provvedimento, da elaborare secondo le direttive previste nel Piano Regionale di gestione dei rifiuti, attraverso un’attenta analisi del territorio e, nel rispetto di vincoli e fattori escludenti, consentirebbe di coniugare il rispetto della salute e dell’ambiente con le esigenze di sviluppo del territorio. L’approvazione di tale strumento di programmazione risulta di grande importanza sia per far fronte in modo organico e razionale al problema della gestione dei rifiuti prodotti dalla nostra provincia, sia per consentire alle imprese di questo settore, che vogliano investire nel nostro territorio, di avanzare progetti in grado di non comportare potenziali danni ad abitazioni, strutture pubbliche e strutture sensibili già esistenti, nella consapevolezza, inoltre, che solo una seria attività di pianificazione e programmazione sarebbe in grado di evitare incomprensioni e tensioni tra cittadini ed amministratori. Ricordando che è stato proprio il Presidente della Provincia Calisse il primo a dare ascolto alle motivazioni della protesta da noi avanzata contro l’installazione degli impianti di biogas e di pirolisi della plastica a Vazia, il Comitato rileva come, ancora una volta, lo stesso dimostri grande sensibilità politico-amministrativa ed attenzione alle esigenze del territorio e alle legittime preoccupazioni dei cittadini, assicurando quella vicinanza che si auspicherebbe da chiunque si possa trovare ad occupare i vertici delle Amministrazioni pubbliche” conclude il comitato.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.