PalaCordoni 04

Il PalaCordoni da domani torna alle società sportive: finiti i lavori da 90mila euro

Il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, ha firmato l’ordinanza di riapertura del PalaCordoni a partire da venerdì 6 dicembre per le attività ordinarie delle varie società che utilizzano la struttura. La struttura è stata interessata da una serie di lavori di adeguamento alle normative antincendio e di miglioramento funzionale degli spazi, per un investimento del Comune di Rieti di oltre 90mila euro. Il palazzetto da domani tornerà a disposizione delle società sportive per gli allenamenti e, nelle prossime settimane, a seguito della convocazione dell’apposita commissione e del rilascio delle necessarie certificazioni, potrà di nuovo ospitare manifestazioni pubbliche, finalmente con una capienza di 450 persone (oltre agli atleti) al contrario del recente passato quando la capienza consentita si fermava a 90 unità.

Tra i lavori realizzati vi è l’installazione di materiali ignifughi, l’installazione di parapetti di sicurezza nelle tribune, la sostituzione delle porte, una modifica strutturale tesa a rendere più funzionale l’impianto attraverso la creazione di un’area magazzino precedentemente assente, la messa in sicurezza degli infissi, la riqualificazione dell’impianto elettrico e la tinteggiatura dell’intera struttura.

“Si tratta di un’altra promessa mantenuta – dichiara il consigliere comunale delegato allo sport, Roberto Donati – Grazie ad un investimento della nostra Amministrazione, riconsegniamo un Palazzetto più moderno, adeguato e certificato alle società sportive e, non appena si riunirà la commissione, potremo ottenere anche l’agibilità per 450 persone, così da riportare importanti manifestazioni in quella struttura che, negli ultimi anni, era in grado di ospitare soltanto 90 persone per ragioni di sicurezza. Crediamo nello sport e lo dimostriamo con i fatti”.

Foto: CdR ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.