BX3I4295

Black out Rieti contro il Catania: allo Scopigno gli amarantocelesti cadono 4-1 | FOTO

Foto: Luca PAGLIARICCI ©

(di Matteo Dionisi) Il Rieti cade allo Scopigno contro un buon Catania per 4-1. La formazione di Caneo per gran parte della partita è stata assente dal campo, creando pochissime occasioni da gol per mettere in difficoltà i rossoazzurri: a complicare i piani degli amarantocelesti è stata anche l’espulsione di Granata nel primo tempo e la rete di Da Sarlo è stata solo un’illusione. Della squadra vista nelle precedenti partite (quella delle tre vittorie di fila) è rimasto davvero poco, mister Caneo ha bisogno di rinforzi per proseguire in tranquillità il resto della stagione e sperare nella salvezza finale. La classifica piange, per ora solo 11 punti che inchioda il club di patron Curci nella zona rossa.

PRIMI 45‘ – Parte subito forte il Catania: palla filtrante dentro l’area per Di Piazza, tiro a botta sicura che viene respinto da un super Addario. Al 14′ ecco che arriva il vantaggio degli ospiti, errore difensivo di Granata, palla che svirgola dentro l’area, ne approfitta Di Molfetta che sigla l’1-0. Ad un quarto d’ora dalla fine il Rieti è costretto a restare in 10: Granata viene espulso per somma di ammonizioni, dopo aver trattenuto in ripartenza Biondi.

RIPRESA – Si ristabilisce subito la parità numerica in campo: brutto intervento di Dall’Oglio ai danni di Gigli, doppia ammonizione e espulsione. Al 3′ però il Rieti subisce il raddoppio, Calapai serve Biondi, palla in mezzo per Di Molfetta, destro debole che si infila nell’angolino basso. Addario spiazzato. il Rieti scoccato il 20′ spinge con tutte le forze per riaprire la gara, senza però trovare soluzioni vincenti. Di Piazza al 23′ cala il tris: Barisic serve il numero 9, Palma non intercetta la palla e il rossoazzurro sigla lo 0-3. C’è gioia anche per gli amarantocelesti, Zanchi serve De Sarlo in area, protegge palla, si gira e di destro batte Furlan. A 10 minuti dalla fine la formazione di Lucarelli chiude i giochi con il gol di Catania che vale l’1-4.

UOMO RIETILIFE – Il migliore in campo è Andrea Zanchi. Il laterale sinistro sulla sua fascia è praticamente instancabile e serve anche l’assist per il gol di De Sarlo.

TABELLINO

Rieti 3-4-3: Addario; Palma, Gigli, Granata; Esposito(40’st Arcaleni), Zampa, Tirelli(40’st Del Regno), Zanchi; De Paoli(14’st De Sarlo), Beleck(14’st Marino), Marcheggiani(42’st Poddie). A disp. Lazzari, Pegorin, Sette, Bellopede. All. Caneo

Catania 4-4-2: Furlan; Calapai, Silvestri, Esposito, Pinto; Biondi(12′ st Barisic), Rizzo, Dall’Oglio, Mazzarani(2′ st Biagianti); Di Molfetta(31’st Catania), Di Piazza(31’st Curiale). A disp. Martinez, Noce, Bucolo, Marchese, Llama, Rossetti. All. Lucarelli

Arbitro Acanfora di Castellammare di Stabia

Marcatori 14′ pt Di Molfetta (C) 3′ st Di Molfetta (C) 23′ st Di Piazza (C) 28′ st De Sarlo (R) 36′ st Catania (C)

NOTE: Espulsi 31′ pt Granata (R) 1′ st Dall’Oglio (C); Ammoniti Zampa (R)- Granata (R) Dall’Oglio (C) Biagianti (C)
Angoli 2-9; Recupero 2 minuti pt; 3 minuti st. Paganti 257; abbonati 246; incasso 1627 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.