giovanni_fresco_

Giovanni e Francesca, sogno americano: “Portiamo la cucina reatina a New York”

(r.l.) A Saratoga, nello stato di New York, per portare il Made in Italy e soprattutto la cucina tricolore. Coi segreti delle ricette reatine. È la storia dei reatini Giovanni Casanica e Francesca D’Amico, giovani proprietari negli States della “Giovanni fresco” la cui mission è semplice e di successo: portare la cucina italiana e reatina in America. Nati e cresciuti a Rieti, Francesca e Giovanni abitano in negli Stati Uniti da alcuni anni e qui, nel 2017, hanno fondato la loro attività. Ultimamente, hanno raccontato la loro storia a una rivista del posto.

“Giovanni Casanica e sua moglie Francesca sono cresciuti nella provincia di Rieti, una cittadina vicino Roma in Italia –  scrive la rivista di Saratoga – Amavano la loro vita a Rieti ma erano preoccupati della situazione economica che lo stato stava vivendo e delle poche opportunità che l’Italia offriva ai giovani come loro. I genitori di Giovanni si erano trasferiti nella zona di Saratoga pochi anni prima. Un’estate i due giovani andarono a visitarli, e si innamorarono della zona. Tornarono a casa e iniziarono a domandarsi quali fossero i vari obiettivi da raggiungere in futuro. Volevano avere un proprio business, vivere in una bella casetta e avere dei figli” racconta il periodico.
La seguente domanda – scrive la rivista – era dove si potesse realizzare quest’obiettivo? “Fu difficile per noi ammetterlo, ma purtroppo la risposta non era Rieti” dice Giovanni. Da lì, quindi, è nata la Giovanni Fresco.
“Fresco, perché è proprio questo ciò che facciamo, prepariamo quotidianamente piccole quantità di cibo italiano autentico e fatto interamente a mano”. Giovanni e Francesca, inoltre, si sono iscritti al Saratoga Farmers Market nel 2018 dove offrono cibo pronto da mangiare, ma anche pasti da portar via oppure congelati. Tutto ciò che preparano è frutto di ricette tramandate dalle nonne di Francesca e da idee innovative nate dalla loro passione per il cibo, spiega la rivista statunitense. Giovanni Fresco si è fatta conoscere particolarmente per le diverse varietà di lasagna, supplì e tiramisù; fa anche parte dello Spa City Farmers Market ogni domenica, e nel periodo estivo a partire da maggio i due reatini partecipano anche all’evento del giovedì sera nella Shirt Factory di Glens Falls dove con il loro Pasta Bar stendono, tagliano e cucinano pasta fresca.

Da quest’anno, Casanica e D’Amico hanno iniziato a farecatering per diverse feste private, eventi, raccolte fondi e matrimoni. Giovanni ha lavorato in un ristorante in passato, ha incrementato la sua esperienza culinaria partecipando a delle lezioni di cucina e lavorando d’apprendista in un caseificio, imparando a fare mozzarella, ricotta, pecorini e molti altri formaggi. Per loro – aggiunge la rivista americana – i Farmers Market rappresentano un posto ideale per espandere il proprio business con un budget limitato.

Anche se i mercati a volte possono proporre vere e proprie sfide: contro il tempo ed il clima che è sempre imprevedibile, e le diverse richieste della clientela che possono variare di settimana in settimana. Ma allo stesso modo rappresentano un’opportunità per far conoscere i loro prodotti ad una grande folla, “noi amiamo parlare con ogni cliente condividendo le nostre storie – racconta Giovanni – non penso che esista un altro posto dove si può interagire cosi’ con la clientela”.
I Casanica ottengono la maggior parte delle loro materie prime direttamente dai loro amici contadini che partecipano al mercato, usano prodotti locali preservando però i veri sapori, tradizioni, ricette e tecniche di preparazione caratteristiche della loro terra. È proprio per questo che hanno creato in poco tempo una clientela fissa che apprezza i prodotti autentici e caratteristici che la giovane coppia propone.  “Non è mai facile lasciare casa, gli amici, la famiglia o il proprio paese – racconta Giovanni – ma stiamo crescendo molto qui. E per questo siamo grati a tutte le persone che ci permettono di rendere reali i nostri sogni”.

Foto: FB ©

Print Friendly, PDF & Email