curci-firma-accordo-di-cessione-quote_01

Il Rieti ancora in C, stasera presenta la domanda a Firenze. Curci: “Mercoledì la verità sul futuro”

(di Christian Diociaiuti) Il Rieti si è iscritto in Serie C. Non formalmente, ma virtualmente. Con il termine delle iscrizioni prorogato dalle 19 alle 24 di oggi, il Rieti concluderà il pomeriggio più lungo di questa estate quando sarà sera inoltrata, intorno alle 10, quando gli emissari del club – lo slo Alessandro Mezzetti accompagnato dal magazziniere Angelo Paolucci – arriveranno a Firenze, in via Jacopo Da Diacceto, sede della Lega Pro per presentare la domanda di iscrizione alla Serie C 2019-2020, la fidejussione da 350mila euro e i primi 30mila euro dei 65mila per l’iscrizione (i restanti 35mila si possono rateizzare). Di fatto il Rieti ha già inviato copia di tutto telematicamente, ma alcuni documenti non possono essere presentati che brevi manu. Il Rieti solo a pomeriggio è stato in grado di certificare di aver saldato tutti i pagamenti dovuti a tesserati e dipendenti per l’ultima parte di stagione. Quasi un milione di euro che Curci ha pagato: sintomo che, probabilmente, il patron è stato concretamente avvicinato da qualcuno, pronto a ratificare la trattativa in modalità da capire: acquisizione, società, sponsorizzazione.

IL POMERIGGIO – Come detto in casa Rieti il pomeriggio è stato intenso dopo giorni di grande lavoro soprattutto dei segretari Gabriele Di Leginio, Paolo Rotilio e Paolo Grifoni: documenti praticamente pronti (non senza patemi e corse, d’altronde negli ultimi sei mesi si sono avvicendate due proprietà), si attendevano la fidejussione e i soldi per l’iscrizione. Ma soprattutto si aspettavano oltre 500mila euro per pagare stipendi e contributi, conditio sine qua non per presentare la domanda o ritenerla accettabile. Soldi di cui si è avuta certezza, appunto, solo a metà pomeriggio. Da lì è scattata la corsa telematica verso Firenze per presentare tutte le carte, mentre venivano pagati tutti gli stipendi restanti. La presentazione della domanda solo in serata a Firenze, dove gli addetti della lega hanno ricevuto tutta la documentazione e le certificazioni economiche amarantocelesti dalle mani di Mezzetti.

“TUTTA LA VERITÀ”– Ora è da capire che fine farà il Rieti. Curci vende tutto (cosa che è nella sua mente da tempo), cerca un socio o trova un grosso “sponsor”, un appoggio esterno, lo stesso che magari gli ha dato la sicurezza proprio per sbloccare la situazione? Tra 48 ore circa la verità, come detto sabato da Curci in una nota: “Il Fc Rieti Srl, nella persona del suo presidente Riccardo Curci, comunica che si sta provvedendo ad ottemperare agli adempimenti economico-finanziari e sportivo-organizzativi previsti dal Sistema Licenze Nazionali e relativi all’iscrizione del Club per la stagione sportiva 2019-2020, Campionato di serie C e che, all’esito positivo della stessa, è indetta una conferenza stampa per il giorno 26 giugno, alle ore 19, presso lo stadio Manlio Scopigno-Centro d’Italia per illustrare progetti e programmazione inerenti alla predetta stagione calcistica“.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email