Evento1giugno

Al museo civico con “Linguaggi contemporanei tra affreschi e street art”

Il 1° giugno, a partire dalle ore 10.00, nella sezione Archeologica del Museo Civico di Rieti, si terrà il terzo appuntamento del ciclo di seminari “Linguaggi contemporanei tra affreschi e street art”, a cura di Annalisa Ferraro.

L’incontro “Problematiche conservative a confronto: la tutela dell’arte antica e dell’arte contemporanea” affronterà il tema della caducità, in un confronto volto ad analizzare problematiche conservative, di tutela e di restauro delle opere antiche e di quelle contemporanee. Saranno ascoltate le testimonianze offerte dal territorio reatino, le esperienze di recupero e ripristino delle pitture murali del passato, e saranno mostrati al pubblico i risultati delle lunghe e impegnative campagne di restauro affrontate negli anni, finalizzate a salvaguardare e a tramandare ai posteri il ricco patrimonio artistico della Regione e della città di Rieti.

Al tempo stesso, in un’azione di confronto costante, saranno esaminate le problematiche conservative e di restauro delle opere urbane contemporanee, deteriorabili e removibili, in alcuni casi, per loro natura, anche eternamente rinnovabili. Oggetto di analisi sarà l’utilizzo di materiali instabili e temporanei, saranno messe a confronto le molteplici pratiche di street art, differenti per metodologie esecutive, per gradi di persistenza e di valore dell’effimero.

Saranno, inoltre, presentati al pubblico i risultati di interessanti interventi di restauro, volti alla tutela, alla conservazione e al recupero di lavori di arte urbana. Si discuterà, infine, dell’autenticità, del diritto d’autore e dei diritti dei principali destinatari dell’arte pubblica, i cittadini e la collettività. L’iniziativa è parte del progetto “Tracce di memoria – linguaggi contemporanei tra passato, presente e futuro”, pensato dall’Agenzia Creativa The Uncommon Factory per il bando Abc – Atelier Arte, Bellezza e Cultura, curato da Annalisa Ferraro, sostenuto dalla Regione Lazio e cofinanziato dal Fesr.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.