aaaa

Cugini spacciatori traditi da un controllo stradale: arrestati dai Carabinieri

(da comunicato dei Carabinieri) Da circa due settimane, i Carabinieri della compagnia di Poggio Mirteto, in linea con quanto indicato dal Comando Provinciale di Rieti, hanno rafforzato i controlli preventivi alla circolazione stradale sulla Salaria e nelle località vicine. Durante uno di questi servizi, nella serata di ieri 24 maggio, due cugini italiani, nella frazione di Corese Terra del comune di Fara in Sabina, sono stati controllati a bordo di una utilitaria da parte dei militari della stazione di Passo Corese.

I soggetti, visto il loro strano e nervoso atteggiamento, sono stati sottoposti d’iniziativa a perquisizione personale e veicolare. Il conducente, è stato trovato in possesso di oltre 5 grammi di cocaina e della somma di denaro contante pari a 130 euro, possibile provento dell’illecita attività di spaccio.

A questo punto, nonostante i due negassero di avere altro stupefacente, si è reso necessario procedere alla successiva perquisizione domiciliare a casa dei due fermati, a Montorio Romano. Qui in un mobile della camera da letto dell’abitazione di uno di loro, è stata rinvenuta e recuperata altra cocaina già suddivisa in dosi, per un totale di 35 grammi, un bilancino di precisione, materiale da taglio e per il confezionamento ed un’ulteriore somma in denaro contante pari a 7.000 euro in banconote di vario taglio.

Il tutto è stato immediatamente sottoposto a sequestro in attesa delle analisi qualitative da parte del Ris di Roma sulle sostanze rinvenute.

I due cugini, M. T. di 27 anni e G. T. di 26, sono stati dichiarati in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, dopo le formalità di rito, portati nelle proprie abitazioni a Montorio Romano, in provincia di Roma, per rimanerci in regime di arresti domiciliari, così come disposto dall’autorità giudiziaria di Rieti in attesa dei provvedimenti della stessa.

Foto: CC ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.