CHIGBOLU3348

I più veloci a Rieti, spot in tv per la città | Tutti gli applausi per Chigbolu, Re, Howe, Corsa e Spacca

Foto in gallery: Gianluca VANNICELLI ©

Foto in evidenza: Emiliano GRILLOTTI ©

(di Christian Diociaiuti9.97. Ma anche +2.4. Segnatevi questi numeri, perché sulla pista del Guidobaldi volenti o nolenti, si fa sempre la storia. Nel 2007 toccò ad Asafa Powell. Oggi, 24 maggio 2019, al primatista italiano dei 100, Filippo Tortu che nella Fastweb Cup, raduno nazionale della velocità, ha ritoccato il primato sui 100. Peccato che il tempo ventoso (9.97, vento a +2.4 m/s, cioè favorevole, alle spalle dei velocisti) abbia rovinato la festa e, dunque, il nuovo primato italiano: record non omologabile, ma tempo che rimane per Tortu, bravo a battere Aaron Brown (canadese, 10.00). Tortu è un lampo, nel primo, vero, pomeriggio di quasi-estate a Rieti, dopo settimane di nuvoloni e pioggia.

9.97: PAZZESCO SUPERPIPPO

Il brianzolo lancia un segnale inequivocabile: “Posso migliorare, posso ritoccare quel 9.99 che, per ora, è il record italiano che gli appartiene. Certo è che prima del 9.97 ventoso di Rieti, mai nessuno sprinter italiano aveva mai corso con un tempo più basso, in qualsiasi condizione. Un boato scuote il Guidobaldi, che poi si mette le mani in testa al dato del vento (leggi il lancio di RietiLife –  guarda il video).

FESTA – Nel festival della velocità – in cui era ospite anche Joe Bastianich, volto di Masterchef e che è andato in onda su Mediaset, canale 20 e sarà in replica su Italia Uno – è stata una vera e propria festa: sul giro di pista, i 400, vincono due atleti di casa, Davide Re e Maria Benedicta Chigbolu che al Guidobaldi sono di casa. Anche il brindisino Daniele Corsa, che a Rieti si allena con Maria Chiara Milardi, ha vinto i 200. Tribuna piena, colori, festa: il più acclamato è stato, ovviamente, Filippo Tortu, sostenuto da una tribunetta tutta giallonera, colori delle “sue” Fiamme Gialle. Tanti applausi anche per Benedicta, per Maria Enrica Spacca e Andrew Howe; per questi ultimi due non dei gran tempi sui 400, ma tanto calore dal pubblico. Chi non c’era, era davanti alla tv e collegato ai social. Nuovo spot per Rieti, grazie all’atletica. LEGGI I RISULTATI SU FIDAL LAZIO – IL RACCONTO SU FIDAL.IT

VIDEO: PARLA TORTU

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.