Senza titolo-1

Rieti ospita una tappa del Rotaract Italian Roundtrip

Rieti ha ospitato lo scorso sabato una tappa del rotaract italian roundtrip, il progetto di azione internazionale che permette a quattro giovani di visitare il nostro paese attraverso i club rotaract. Il roundtrip è frutto della collaborazione tra i vari distretti italiani, e il distretto 2080, guidato da Roberta Mameli, ha scelto di ospitare il progetto nella splendida città di Rieti.

Il roundtrip rappresenta una sorta di tour dello stivale da nord a sud attraverso 13 tappe, e quest’anno quattro ragazzi provenienti da Canada, Messico, Colombia e India hanno attraversato la penisola partendo da Torino. Il roundtrip si concluderà nei prossimi giorni a Palermo. Sabato 18 maggio Rieti ha accolto quattro giovani ragazzi, i quali sono rimasti ben contenti delle bellezze del nostro territorio.  Ad accoglierli il presidente del club Michele Ferrauto, alcuni rappresentanti del distretto 2080, i soci del club reatino e Il presidente incoming del rotary di Rieti Mario Pizzoli. I ragazzi oltre ad aver visitato la Rieti sotterranea e le principali attrazioni della città, hanno avuto il piacere di degustare i nostri piatti tipici, per poi ripartire nella giornata di domenica alla volta di Napoli.

“il roundtrip – commenta il presidente del club di rieti, Michele Ferrauto – rappresenta un importante esempio di come il rotaract connetta il mondo. È stata un’esperienza unica e un importante incontro con culture diverse dalla nostra, un progetto che spero possa continuare in quanto rappresenta una grande Opportunità per noi di far conoscere ciò che di bello abbiamo da offrire, oltre che un importante momento di scambio. Siamo poi rimasti particolarmente contenti dello stupore che hanno provato i ragazzi nel visitare Rieti. Ringrazio a nome del club il rappresentante distrettuale per averci dato la possibilità di ospitare a Rieti la tappa del nostro distretto.”

Foto: Rotaract Italia Roundtrip©

Print Friendly, PDF & Email