Tortu_Brown_0927

Filippo Tortu vuole correre veloce a Rieti: “Amo questa pista”. E Davide Re può fare il record italiano sui 400

Domani allo stadio Raul Guidobaldi di Rieti la prima edizione della Fastweb Cup, la riunione internazionale dedicata alle specialità veloci, organizzata da Sprint Academy – la prima scuola in Italia per l’allenamento della velocità – e Atletica Studentesca Rieti. Ai blocchi di partenza Filippo Tortu, Aaron Brown, Amaury Golitin, Thando Roto e Oliver Bromby sui 100 metri maschili, Irene Siragusa e Tebogo Mamathu sui 100 metri femminili; Davide Re, Andrew Howe e Luka Janezic sui 400 maschili, Christine Botlogetswe e Maria Benedicta Chigbolu sui 400 femminili. L’attesa è alta per l’esordio di molti dei nostri campioni e per il tentativo di abbattere il record italiano da parte di Davide Re, atleta di Maria Chiara Milardi. Le gare (diretta sul canale 20 Mediaset, su Pmg e su atletica Tv) prenderanno il via alle 14 per terminare con la finale A dei 100 metri maschili intorno alle 16. LE ENTRY LIST

FASTWEB CUP – “Attraverso la manifestazione sportiva che prenderà il via domani, Fastweb esprime il proprio posizionamento di azienda leader nell’innovazione che punta a diventare il primo operatore convergente fisso-mobile grazie al 5G entro il 2020 e che trae ispirazione dallo sport e dai suoi valori come la determinazione, la velocità, l’attenzione al risultato” ha commentato Luca Pacitto, Head of Communication di Fastweb “Fastweb infatti, che nello sport ha trovato molti dei suoi testimonial, guarda ora ai giovani atleti, come per esempio Filippo Tortu, pieni di talento e pronti ad affrontare le sfide più grandi con passione e determinazione dando il meglio di sé in ogni competizione per coronare il sogno olimpico”.

TORTU – “L’esordio è la gara più delicata dell’anno – ha dichiarato Filippo Tortu, il primatista italiano dei 100 metri – e sono felice di poter esordire a Rieti, una pista molto veloce, alla quale sono legato anche perché ho vinto i miei primi Campionati Italiani. Anche lo scorso anno ho esordito qui a Rieti, quest’anno è ancora più bello e speciale perché potrò correre con molti atleti di livello internazionale. Ho molta voglia di correre – ha concluso Tortu – è tanto che non lo faccio e mi manca il profumo della pista. Domani è finalmente arrivato il giorno!”.

BROWN E JANEZIC – “Mi aspetto una bella gara su un ottimo campo di gara; la pista è notoriamente molto veloce e voglio correre al massimo, disputando un bel 100 metri con il favorito Filippo Tortu” ha dichiarato il canadese Aaron Brown.  “Sono davvero entusiasta di gareggiare a Rieti. La città ha una grande tradizione di atletica, che spero di onorare con la mia performance” – ha commentato lo sloveno Luka Janeži?.  

Foto: Sprint Academy ©

Print Friendly, PDF & Email