REGIONE-LAZIO

Regione: “Ecco tutti i fondi che daremo ai comuni del cratere per la promozione del territorio”

La Regione Lazio, anche quest’anno, ha pianificato moltissime iniziative a sostegno dei territori colpiti dal sisma del 2016 e 2017, a cui ha dedicato progetti mirati oltre a tutti gli altri finanziamenti destinati al territorio del Lazio. A presentare i progetti sono stati gli assessori della Regione Lazio al Turismo e Pari opportunità, Lorenza Bonaccorsi, e al Lavoro e Politiche per la ricostruzione, Claudio Di Berardino, nel corso della conferenza stampa di presentazione dei bandi per valorizzazione culturale e turistica del territorio reatino che si è tenuta presso la sala riunioni dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione di Rieti.

 

Entro giugno 2019, è in programma l’uscita di un bando che prevede lo stanziamento di 150mila euro per le manifestazioni e gli eventi culturali promossi dai comuni del cratere sismico. Finanziato con fondi MIBAC, è in uscita anche il nuovo bando per i progetti di spettacoli dal vivo 2019, che prevede uno stanziamento di 346mila euro per il sostegno alle iniziative nei comuni del cratere.

Proseguono anche gli eventi finanziati con il bando sullo spettacolo dal vivo nel cratere pubblicato lo scorso 27 giugno, che ha permesso di stanziare 574mila euro (fondi MIBAC) per 13 progetti di teatro, musica e danza. È in programma, inoltre, un ulteriore Avviso pubblico per il sostegno a progetti di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso lo spettacolo dal vivo nella Regione Lazio 2019/2020 con uno stanziamento di fondi pari a 600mila euro cui potranno avere accesso tutti i comuni del cratere.

Oltre ai contributi previsti dai bandi, di concerto con i comuni del sisma, la Regione sta pianificando due giornate di eventi da svolgersi nei primi giorni di agosto, rivolti agli amanti del viaggio con l’obiettivo di promuovere il patrimonio di ricchezze culturali e paesaggistiche dei territori reatini. È prevista la partecipazione di personaggi di spicco del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura. Per quanto riguarda lo sport, la Regione Lazio anche quest’anno contribuirà in maniera determinante alla realizzazione di iniziative sportive nell’ambito della manifestazione Rieti Città dello Sport. L’iniziativa includerà campionati di volley, atletica e altri eventi multisport e campionati di pesca sportiva.

Molti gli appuntamenti in programma fino a luglio 2019. Dei fondi MiBAC stanziati, il 10% è stato investito dalla Regione Lazio per pubblicizzare il territorio e i suoi eventi mettendo in campo un ampio piano di comunicazione: circa 69.000 euro sono destinati alla promozione del territorio, gestiti dalla società in-house LAZIOcrea. L’intervento prevede diverse campagne sui giornali cartacei.
Inoltre, nell’imponente programma di eventi pianificati, la Regione Lazio ha organizzato, in collaborazione con tutti i Comuni del Cratere Sismico, numerosi appuntamenti da marzo a settembre, con l’obiettivo di dare nuova linfa vitale al territorio. Gli eventi abbracciano diversi ambiti: religione, teatro, musica, sport, cultura, sagre, feste, spettacolo, circo, danza, fotografia, turismo, e attività di solidarietà. Di particolare rilievo, tra questi, il Festival degli Antichi Sapori “Sapere i Sapori” a Amatrice – Configno il 18 agosto; la Sagra degli Stracci a Antrodoco il 3-4 agosto; il Septemberfest a Borbona dal 4 al 7 settembre; a Cantalice il percorso gastronomico “Cammino dell’arte e del Gusto” previsto per il 3-4 agosto e successivamente, il 9 agosto, un concerto di Neri Marcorè e la sua orchestra in un omaggio a Fabrizio De André; dal 7 al 9 giugno a Rieti eventi di sport e feste in paese con il “Rieti Sport Festival”, i Campionati italiani Juniores promesse e l’evento enogastronomico “Gricia e Beer Festival” e successivamente, sempre a Rieti, seguirà, dal 12 al 14 luglio il Joy Summer Village e corse podistiche su varie distanze “K42”.

Infine, lo scorso 8 aprile si è chiusa la raccolta delle domande di partecipazione al Bando per l’annualità 2019 che sostiene le manifestazioni delle tradizioni storiche, artistiche, religiose e popolari rivolte ai Comuni e pro Loco del Lazio (ai sensi dell’art. 31 L.R. 26/2007). Le manifestazioni di interesse ricevute sono circa 350 di cui 30 dai Comuni e 25 dalle Pro Loco della Provincia di Rieti. Al momento sono in corso le istruttorie effettuate da un’apposita commissione. Il finanziamento complessivo è di 700.000 euro suddiviso in tre fasce di contributo.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.