Delusione_Pietropaoli_GVN_3665_life

FOTO – Real, che amarezza: fuori dalla corsa scudetto. Il pubblico protesta, Esposito difende: “Abbiamo dato tutto”

Foto: Gianluca VANNICELLI ©inviato a Genzano di Roma (RM)

Il Real Rieti a Genzano sperava di trovarsi a casa. In parte sì, lo era: il pubblico reatino ha risposto col suo calore, ma al ko 6-1 la squadra ha dovuto incassare i borbottii di chi, per trovarsi a casa, si è dovuto spostare ai Castelli per spingere la squadra almeno a gara4 contro Pesaro. Il Real Rieti, alla fine, è fuori dalla corsa scudetto, out in semifinale per il secondo anno di fila. Pesaro, seconda in regular season, è forte, tanto da meritare la finale scudetto con un netto 3-0 (e altrettante vittorie convincenti) nella serie di semifinale. Rieti sconfitto e contestato (alcuni se la sono presa con Nicolodi, in tribuna per infortunio), ma qualcuno ha abbracciato i propri beniamini, su tutti mister David Festuccia. Amareggiato anche patron Pietropaolo, che aveva chiesto un’inversione di tendenza nella performance, dopo gara2.

IL COMMENTO – l termine della gara, tra Real Rieti e Pesaro, il vice capitano Matteo Esposito commenta così la sconfitta che è anche la fine della serie di semifinale: “Abbiamo dato tutto quello che avevamo, di certo non ci si può rimproverare la mancanza di impegno. Ci dispiace aver dato questa delusione ai tifosi che per tutta la stagione ci sono stati sempre vicini. È stata una serie dura, contro un avversario strutturato e sicuramente lo sforzo profuso in gara 1 ha fatto la differenza in negativo, vincendo quella potevamo forse svoltare la serie”.

 

Print Friendly, PDF & Email