rotaract_

Il Rotaract dona postazioni pc all’Alberghiero di Amatrice

Si è svolto domenica 12 maggio, al Ristorante Roma di Amatrice, l’evento conclusivo del progetto per Amatrice e Accumoli avviato dal Rotaract Club di Rieti nelle primissime ore dopo il sisma del 24 agosto 2016. Il progetto aveva già terminato la sua prima fase attraverso la consegna di borse di studio a ragazzi residenti nelle zone colpite dal sisma, e domenica 12 maggio ha visto la fine della seconda fase, ovvero la consegna da parte dei ragazzi del Rotaract di postazioni pc che andranno a costituire a partire da settembre la nuova aula informatica dell’Alberghiero di Amatrice.

L’evento ha visto la partecipazione di soci provenienti da tutto il distretto 2080, quindi sia dal Lazio che dalla Sardegna. Erano presenti alla consegna il presidente del Rotaract di Rieti Michele Ferrauto, il rappresentante distrettuale Roberta Mameli, il presidente del Rotary padrino Francesco Maria Palomba, il presidente del Rotaract di Rieti nel 2016 Stefano Pizzoli, il Past President Francesco Paolo Bernardinetti, i consiglieri provinciali Maurizio Ramacogi e Andrea Sebastiani, e la professoressa Tiziana Lizi che in rappresentanza dell’istituto Alberghiero di Amatrice ha ricevuto la donazione da parte del club.

“Un evento particolarmente sentito. – riportano i ragazzi del club – la conclusione di un percorso, ma l’inizio di un altro. Abbiamo deciso di destinare alla scuola i frutti del nostro progetto proprio perché crediamo che sia necessario ripartire da qui. È stato un progetto di tutti, tutto il Rotaract, sia nazionale che internazionale si è mobilitato per Amatrice e Accumoli, e noi oggi siamo fieri di poter essere tutti presenti ad Amatrice, in un luogo simbolo di rinascita quale l’Area Food, per concludere tutti insieme questo progetto”.

 

Foto: ROTARACT ©

Print Friendly, PDF & Email