DELUSIONE_NPC3

Npc sconfitta a Treviglio 73-70, regular season chiusa al quinto posto

La Npc Rieti conclude la regular season con una sconfitta a Treviglio per 73-70 e termina al quinto posto in classifica.

(di Roberto Pentuzzi) Vero e proprio anticipo di play-off al PalaFacchetti dove Treviglio riesce a battere Rieti 73 a 70 dopo una partita spettacolare, condotta inizialmente dalla Npc, che riesce comunque ad arrivare quinta, grazie alla sconfitta di Casale Monferrato a Biella 66-65. Treviglio ha lottato per guadagnare questa vittoria ma il terzo quarto non giocato bene dai reatini è costato caro.

Pazzesco il primo quarto: per metà si segna solo da 3,  Jones e Tomasini forniscono una prestazione da NBA, Rieti parte subito fortissimo con un 9-0 che stordisce i padroni di casa di Treviglio. La squadra di coach Rossi difende alla morte, Caroti e compagni faticano ad andare a canestro ad ogni azione, invece alla Npc riesce tutto. L’unica pecca è l’imprecisione da sotto di Vildera, che avrebbe potuto regalare un vantaggio ancora maggiore. Rieti chiude 10-27.

A sorpresa c’è in campo Aleksa Nikolic, al rientro dall’infortunio, però la Remer vuole reagire e fa un break di 10-0 con D’Almeida Palumbo e Borra e si porta sul 20-27. Ci pensa Toscano con una tripla a rimettere i compagni in partita. Proprio lui è il migliore in questa seconda frazione per Rieti, perché consente alla squadra di respirare, anche se Caroti prova a prendere in mano la situazione. Roberts per la Remer non entra in partita, invece Tomasini da una mano all’amico barbuto e consente agli ospiti di andare al riposo ancora avanti, 30-40.

Molto combattuto anche il terzo quarto. Rossi deve momentaneamente rinunciare a Jackson, seduto in panchina con 3 falli a carico, rientra dopo 5 minuti e segna subito. Vildera sembra non temere più sotto canestro la marcatura di Borra e si erge a protagonista, ma i padroni di casa non ci stanno, Reati mette in campo tutta la sua esperienza. Treviglio rosicchia punti e riporta la situazione in equilibrio, nonostante il parziale positivo per D’Almeida e compagni, la Npc è ancora avanti a 10 minuti dal termine, 53-57.

Un immenso Caroti, con 7 punti consecutivi, consente alla Remer di mettere il naso avanti, 60-57, uno dei pochissimi vantaggi a 7 minuti dal termine. Treviglio ha effettuato un continuo recupero, per Rieti il primo quarto rimane un fiore all’occhiello, ma in questa fase quella dote di 17 punti di vantaggio non basta. Jackson non tiene la marcatura su Caroti, Borra e Palumbo si caricano del quarto fallo, Nikolic commette il quinto, ma viene fuori la classe di Reati che rimette avanti i suoi 65-62. I ragazzi di Rossi lottano in difesa, ma Reati fa una prodezza da tre, Tomasini non ci sta, risponde, ma Roberts infila un’altra tripla incredibile. Rieti deve recuperare solo tre punti ed ha 20 secondi a disposizione, ma per due volte di seguito Bobby Jones prende il ferro dalla lunga e Treviglio porta a casa la vittoria e il terzo posto in classifica.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email