ROMA_PRIMA_GVN_8815_life

Scopigno Cup, ecco tutti i premiati del torneo

La Scopigno Cup, disputata sul sintetico del “Tilesi” di Amatrice, torna a tingersi di giallorosso per merito della prestigiosa vittoria per 2-1 dei ragazzi di mister Piccareta sui rossoblù del Cagliari (leggi e guarda le foto). Per la sesta volta, l’ultimo successo risaliva al 2014, la Roma iscrive il proprio nome nel prestigioso albo d’oro del torneo internazionale Under 17. Ecco la classifica finale del torneo: 1. Roma; 2. Cagliari; 3. Frosinone e Rieti; 4. Ternana; 5. Lazio; 6. Lokomotiva Zagabria; 7. Pescara; 8. Malmö.

LA FINALE – Il pronti e via, dopo il calcio d’inizio dato simbolicamente dal Prefetto di Rieti Giuseppina Reggiani, i sardi provano subito a scaldare i guantoni di Trovato con un bolide dalla distanza di Manca deviato in angolo dal portiere giallorosso. Con il passare dei minuti però i ragazzi di mister Piccareta alzano il proprio baricentro di gioco iniziando prepotentemente a dettare i ritmi del gioco grazie all’ispirata regia di Astrologo. Al 14’ solita iniziativa sulla fascia sinistra del veloce Zalewski che salta facilmente Piga e mette nel cuore dell’area un pericoloso tiro cross senza però trovare nessun compagno pronto a ribadire in rete a due passi da Ciocci. Al 23’ ancora Roma con Bove che va vicinissimo al vantaggio, ma il suo tiro a botta sicura trova la decisiva deviazione in angolo del centrale Cardenas. Al 30’ il Cagliari torna a farsi vedere dalle parti di Trovato con una girata di poco alta del solito Cardenas, bravo ad anticipare il suo diretto marcatore sugli sviluppi di un corner. Cinque minuti più tardi però arriva il vantaggio della Roma: lo scatenato Zalewski si invola sull’out mancino e viene atterrato in area da un intervento scomposto di Iovu che induce l’arbitro Rossetti a decretare il rigore. Sul dischetto si presenta Milanese che spiazza con freddezza l’incolpevole Ciocci portando così  avanti i suoi. Nella ripresa inizia a farsi sentire la fatica delle semifinali della mattinata, calano decisamente i ritmi di gioco e di conseguenza anche le azioni offensive da ambo le parti. Al 18’ la Roma trova la rete del raddoppio con un colpo di testa Bove, lasciato colpevolmente solo nel cuore dell’area dalla difesa sarda durante un corner. Al 25’ il Cagliari prova subito a riaprire la finale ma sul colpo di testa di Bernacchi è ancora una volta attento Trovato a deviare in angolo. I rossoblù trovano il gol della bandiera solo al 34’ con Retibi, bravo a depositare la palla in rete su assist smarcante di Kourfalidis.

 

TABELLINO FINALE

Roma-Cagliari 2-1

Marcatori: 36’ pt Milanese (R) su rig  18‘st Bove (R), 34‘st Retibi (C).

Cagliari: Ciocci, Piga, Spanu, Cardenas, Kanyamuna, Iovu, Schirru (19’st Bernacchi), Acella, Pischedda (2’st Retibi), Manca (30’pt Kourfalidis), Conti. A disp.: Atzeni, Marroni, Nuzzo, Fredrich. All. Martino Melis.

Roma: Trovato, Tomassini, Muteba, Ciucci, Tripi, Astrologo, Ciervo (18’st Tueto Fotso), Bove, Milanese, Agostinelli (27’st Travaglini), Zalewski. A disp.: Boer, Aglietti, Morichelli, Persson. All. Fabrizio Piccareta.

Arbitro: Rossetti di Ancona.

Note: ammonito Iovu (C).

Al Gudini di Rieti nel primo pomeriggio si è gicoata la Coppa Fair Play: l’ha vinta la Lazio sulla Ternana, 4-1.

Coppa Fair Play: Lazio-Ternana 4-1 (pt 2-0).

Lazio: Caruso (1’st Peruzzi), Pingitore (10’st Battistelli), Cornacchia, Darini (25’st Pica) , Franco, Tempestilli (25’st Bertini), Marras, Francia, Guadagnoli (15’st Kammou), Pesciallo (9’st Orlandi), Russo. All.: Fratini.

Ternana: Tamburelli, Pattelli (8’st Mora), Fratoni, Gaggiotti, Canciani, Gregori (25’st Libera), Nunzi (1’st Borghetti), Bravi (5’st Malerba), Vergaro (25’st Sabatini) , Lamberti, Onesti (25’st Paolocci). A disp.: Marinaro, Ferroni. All.: Borrello.

Arbitro: Arcidiacono di Roma

Marcatori: 13’pt Marras (L), 16’pt Russo (L), 27’st Bertini (L), 38′ st Orlandi (L), 39′ st Paolocci (T).

 

Di seguito tutti i premi assegnati ai protagonisti del torneo.

ELENCO PREMI ASSEGNATI 

Miglior giovane promessa (Premio Mirko Fersini): Matteo Cancellieri (As Roma).

Miglior giocatore del torneo: Edoardo Bove (As Roma)

Miglior cannoniere (Premio Roberto Laureti): Vittorio Alberto Agostinelli (As Roma) e Giammarco Rodio (Frosinone) ex aequo con tre reti.

Miglior allenatore del torneo: Fabrizio Piccareta (As Roma)

Miglior giocatore della finale:  Nicola Zalewski (As Roma)

Premio al giocatore più giovane: Isak Bjerkebo (Malmö)

Premio Disciplina (Premio Luigi Festuccia): Ss Lazio

Miglior portiere: Melker Ellborg (Malmö)

Premio Platinum Gol: Christian Acella (Cagliari)

Coppa Fair Play (Premio Torquato Cocuccioni): Ss Lazioù

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.