KeraMytos_Fabio Grassi II

Fabio Grassi espone ad Antrodoco fino al 5 maggio

Si inaugura giovedì 25 aprile, KeraMytos, la mostra di sculture in ceramica di Fabio Grassi, patrocinata dal Comune di Antrodoco, con testo critico di Manuela Marinelli

KeraMytos, neologismo che coniuga perfettamente entrambe le anime della nuova serie di lavori dell’artista, sarà visitabile presso il Museo della Città Lin Delija – Carlo Cesi ad Antrodoco (Rieti) fino al 5 maggio 2019.

Mito e arte ceramica accompagnano la storia umana dai suoi primordi: lo svelamento dei fenomeni oscuri del mondo attraverso il mito – una narrazione a metà tra la vicenda umana, l’universo fantastico e la dimensione divina – e la capacità tecnica e creativa degli uomini di dar forma all’argilla per ottenere non solo oggetti funzionali ma anche opere che ne testimoniassero la storia, l’arte e la civiltà, hanno lasciato, nel corso dei millenni, mirabili esempi.

Le opere di questa mostra sono il risultato della rilettura in chiave contemporanea dei temi che hanno ispirato la grande stagione classica della ceramica (e del mito): un’interpretazione dove l’influenza di epoche successive, tecniche moderne e contaminazioni di culture differenti, ha dato vita a sculture misteriose e affascinanti.

Print Friendly, PDF & Email