Bulli ITE 4

Il centro nazionale contro il bullismo incontra gli studenti del Savoia con l’attore Luigi Di Fiore

L’evento al quale, giovedì mattina, hanno avuto l’opportunità e anche la fortuna di assistere gli allievi e i docenti dell’Istituto Tecnico Economico di Rieti è qualche cosa di straordinario che resterà negli annali del Luigi di Savoia. Si è parlato di “bullismo” e, ancora una volta, come già era accaduto qualche settimana or sono presso le sedi del Tecnico Agrario e del Socio Sanitario di via Togliatti, ad incantare la platea sono intervenuti i ragazzi del Centro Nazionale contro il Bullismo che ha sede a Roma. Tuttavia, nella circostanza, il mattatore della giornata è stato l’attore e regista di fama nazionale Luigi Di Fiore. “Collaboro a titolo assolutamente gratuito con la collega e docente universitaria Giovanna Pini in questa attività di volontariato che ho sposato e che ci osserva, a turno, coinvolti presso tutte le scuole per combattere la lotta contro il bullismo nella qualità di esponenti del Centro Nazionale contro il Bullismo che la Pini ha creato e che presiede – dice Luigi Di Fiore che è noto al grande pubblico, quello femminile più in particolare, per essere stato tra i principali protagonisti della famosa soap opera “Cento Vetrine”, ma anche per molte altre interpretazioni quale attore e regista – La Prof.ssa Pini è riconosciuta come una tra le massime esperte di bullismo, del quale si occupa da 15 anni e molte delle sue pubblicazioni sono inerenti questo triste fenomeno come alla sua prevenzione”.

Giovanna Pini è oggi docente universitaria di “teatro d’animazione e di pedagogia teatrale” presso l’Università Roma 3 e Luigi Di Fiore presta a propria volta la sua attività di docente universitario al fianco della Prof.ssa Pini. Luigi Di Fiore è giunto a Rieti a metà mattinata, con un bus del Cotral, insieme a tre giovani che prestano la propria opera di volontariato presso il Centro Nazionale contro il Bullismo. Tutti hanno raggiunto la sede dell’Ite che è in viale Maraini e qui Luigi Di Fiore è stato subito riconosciuto dai docenti e dal personale Ata in servizio mentre il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Maria Rita Pitoni, ha fatto gli onori di casa. Poi l’attore, facendo ricorso alla propria, enorme professionalità e con un timbro di voce straordinariamente caldo e stentoreo ha letteralmente incantato l’uditorio, tenendo avvinti 120 giovani di età compresa tra i 14 ed i 16 anni, al pari dei docenti presenti. Durante l’ora e più di monologo, intervallato da immagini e musiche scelte ad hoc, Luigi Di Fiore ha di fatto recitato ma, nel contempo, ha tenuto una splendida lezione “su” e “contro” il bullismo. In alcuni momenti l’intervento del celebre attore ha raggiunto un tale livello di coinvolgimento e di patos che non pochi giovani, tra i presenti, si sono lasciati andare a lacrime di commozione.

“E’ stata un’esperienza forte, bella e coinvolgente – afferma il Prof. Alessandro Albanese che è anche il primo collaboratore del dirigente scolastico – speriamo vivamente che, dopo questa mattinata di intense emozioni, i nostri allievi abbiano potuto capacitarsi di quanto sia pericoloso il fenomeno del bullismo e del cyber bullismo”. Andrea, un ragazzo di soli 18 anni, giunto con Di Fiore dalla capitale, ha riportato ai giovani e quasi coetanei del Savoia la propria, drammatica esperienza di “bullizzato”. Al termine della mattinata, pregna di emozioni, un applauso spontaneo ed a scena aperta ha salutato Luigi Di Fiore ed i ragazzi del Centro Nazionale contro il Bullismo. La mattinata vissuta all’ITE avrà un seguito in quanto il prossimo 30 maggio ben 110 studenti del Tecnico Economico di viale Maraini, incantati da questa esperienza, saranno a Roma per assistere al musical organizzato e gestito dalla Prof.ssa Giovanna Pini e dallo stesso Luigi Di Fiore presso il teatro Olimpico.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email