bonanni_isoardi_

Amatrice protagonista alla Prova del Cuoco. Ed Elisa Isoardi sprona: “Accelerate la ricostruzione”

(fra.pat.) Un vero e proprio graffio a chi deve occuparsi della ricostruzione. È quello della conduttrice Elisa Isoardi, che stamattina alla Prova del Cuoco, ha ospitatolo chef di Amatrice (del ristorante Ma-Trù), Daniele Bonanni. Grandi protagonisti gli gnocchi ricci, un tipo di pasta che si ottiene con uova acqua e farina. Tradizione che ancora oggi molte donne mantengono viva. Vengono serviti con lo stesso sugo dei classici “spaghetti all’amatriciana”. E così è stato fatto anche in diretta su Rai1.

AIUTIAMOLI – Durante la prepazione della ricetta lo chef ha parlato con la presentatrice – che spesso è stata ad Amatrice prima e dopo il terremoto – e insieme hanno colto l’occasione per ribadire quanto sia importante per i ristoranti e tutte le attività commerciali locali l’affluenza di turisti nel fine settimana. Presenza importante anche nei restanti giorni perché “se la ricostruzione è lenta – come ha dichiarato la Isoardi in diretta – c’è il rischio dello spopolamento. È ora che qualcuno faccia qualcosa e si ricordi di loro” ha detto la presentatrice”. Chissà non fosse una frecciata al suo ex fidanzato, il vicepremier Matteo Salvini.

INGREDIENTI

Di seguito gli ingredienti e la preparazione per gli gnocchi ricci per 4 persone: 4 uova, 300 grammi di farina, 6 fette di guanciale, mezzo kg di pomodori pelati.

Preparare il sugo all’amatriciana: scaldare una padella con un filo d’olio, aggiungere il guanciale tagliato a tocchetti e lasciare indorare. Quando sarà bene rosolato unire i pelati, una macinata di pepe, una puntina di peperoncino e lasciare cuocere.? reparare gli gnocchi: su una spianatoia preparare un primo impasto unendo le uova ad una parte della farina lavorandolo fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Preparare un secondo impasto unendo la farina con “1 uovo di acqua tiepida”.? Unire poi i due impasti, amalgamarli bene fino ad ottenerne un impasto liscio e sodo. Dividere l’impasto in striscioline e tagliarne dei tocchetti. Allungare il tocchetto sulla spianatoia con due dita e poi rigirarlo, in modo da ottenere lo gnocchetto riccio. Cuocere gli gnocchetti in acqua bollente salata, appena verranno a galla scolarli e condirli nel sugo all’amatriciana.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.