Delusione_Real_Rieti_GVN_8912_life

Real, un pari che fa male: 2-2 in casa con Eboli, ora è quarto | FOTO

(di Martina Di Lorenzo) Il pareggio sa di sconfitta per io Real Rieti con Eboli: gli amarantocelesti nel monday night che chiude la terzultima della regular season fanno 2-2 e scivolano quarti. Jefferson segna due reti ma non bastano. Il Real non riesce a rimanere al passo e il terzo posto resta a -2, occupato dal Napoli.

SUBITO JEFFERSON – Ventesima giornata di campionato al Palamalfatti. Mister Festuccia non è in panchina, vista l’espulsione nella partita contro il Napoli. Mentre il Patron Pietropaoli, per problemi alla schiena, si presenta in tribuna con il collarino. Partono subito bene gli amarantocelesti che vanno vicini al vantaggio più volte. A sbloccarla è Jefferson all’undicesimo minuto, con un tiro su punizione. Il numero 23 dedica la rete al compagno De Michelis, che ha finito la stagione per l’infortunio al crociato, alzando in alto la sua maglia nell’esultanza. Poco dopo la Feldi riporta il risultato in equilibrio con Fornari che riesce a smarcarsi e trova la rete. Il Real crea parecchie occasioni ma non riesce a trovare il vantaggio e il primo tempo termina 1-1.

SEMPRE JEFFERSON – A pochi minuti dalla ripresa, il Real rischia di andare sotto ma Putano ci mette una pezza su Bocao e mantiene l’equilibrio. Il pubblico reatino e tutta la panchina del Real, protesta animatamente per un presunto terzo fallo non assegnato alla Feldi Eboli e il clima si fa teso. È ancora Jefferson a portare il Real in vantaggio: smarcandosi ed incrociando sul secondo palo. 2-1. Il Palamalfatti si accende e sostiene i suoi a mantenere il risultato per poter riagguantare il terzo posto. Esposito ci va vicino facendo passare la palla sotto le gambe di Laion che però ha la meglio. La Feldi si fa di nuovo sotto con Arrieta che rovina la festa agli amarantocelesti riportando il risultato sul pari.

RIGORE E PALO – A due minuti dalla fine, Putano fa fallo e l’arbitro fischia il calcio di rigore, tra le proteste. A tirare è Pedotti che però sbaglia sprecando l’occasione di portare i suoi in vantaggio. Nel finale, un palo di Kakà. Finisce 2-2, il Real si porta a -2 dal Napoli e non riconquista il terzo posto.

Print Friendly, PDF & Email