30 marzo Alla ricerca del tempo perduto

Un weekend di teatro a Fara con Potlach

Un grande weekend al Teatro Potlach di Fara Sabina. Sabato 30 marzo alle ore 21 continua la Stagione Teatrale con la nuova produzione “Alla ricerca del tempo perduto” di Teatro Potlach e La Casa dei Racconti.

Debutto della co-produzione del Teatro Potlach e de La Casa dei Racconti. Duccio Camerini (attore) e Pino Di Buduo (regista) prendono il più lungo libro mai scritto e ne traggono un racconto fulminante, un viaggio dell’io, una storia che è anche un’enciclopedia di storie, un punto di vista su com’è fatto – e come dovrebbe essere fatto – il mondo. Proust entra ed esce dalla sua stanza, non ha pace, vive in una specie di dormiveglia esistenziale, sente la fine avvicinarsi e vuole scrivere, scrivere, scrivere. Inserito in un setup digitale che crea un ambiente visivo con il quale egli può dialogare,un partner virtuale che crea resistenze, associazioni, equivalenze, contrazioni e dilatazioni spazio temporali che permetta allo spettatore di immergersi nella situazione dove ogni quadro è spazio ed un ricordo che riemerge. Prima dello spettacolo aperitivo, dopo lo spettacolo cena a offerta libera. Biglietto a 10 euro.

Domenica 31 marzo alle ore 17 presso il Teatro Potlach di Fara Sabina prosegue la Stagione Ragazzi con “Lo gnomo e il folletto dispettoso” de I Guardiani dell’Oca. La favola, ispirata alle tradizione fantastiche delle popolazioni nordiche, propone un divertente viaggio nel mondo affascinante degli Gnomi, degli Elfi e dei Folletti. Tra colpi di scena, effetti sonori e apparizioni, il pubblico sarà coinvolto totalmente dalla storia dello gnomo Azzurrino, che in una mattina d’autunno incontra il dispettosissimo folletto Pixie. Per fortuna l’apparizione della Regina degli Elfi aiuterà il nostro eroe. Prima dello spettacolo merenda per tutti! Biglietto a 5 euro. Info e prenotazioni su WhatsApp 320/1636777.

Foto: POTLACH ©

Print Friendly, PDF & Email