REGIONE-LAZIO

Laziosound, 400 iscritti per il progetto della Regione

Grande successo per LAZIOSound, il programma di sostegno ai giovani talenti musicali del Lazio promosso dalla Giunta Zingaretti. Sono infatti oltre 400 gli iscritti al concorso lanciato nel mese di febbraio, tutti giovani (di età compresa tra 15 e 35 anni provenienti dalle cinque province), che hanno deciso di cogliere questa straordinaria occasione per fare emergere il proprio talento musicale con l’ambizione, la voglia e la concreta possibilità di trasformare una grande passione in una vera e propria professione.

 

Il bando, che scade il prossimo 15 marzo, prevede la selezione delle proposte migliori su RadioRock e 5 eventi nei più importanti locali di Roma. Da tutti gli iscritti saranno selezionate, attraverso una giuria di esperti, le migliori 16 band/artisti. Promozione, distribuzione, partecipazione a festival, anche di caratura internazionale: questi i premi messi a disposizione anche grazie alla collaborazione di realtà musicali ed etichette come Atcl, Meeting delle Etichette Indipendenti, Dominio Pubblico, Marte Live System, Arte2o, Smash, Blond Records e CinicoDisincanto.

Ai finalisti sarà offerta anche la possibilità di partecipare a tour di livello internazionale nei più noti locali di Tokyo con la possibilità di esibirsi a Montreal, in occasione del Canadaday.

 

Sono molti i generi in cui si sono cimentate le band che stanno partecipando al concorso indetto dalla Regione. In duecento hanno scelto l’Indie, il Pop e ancora Country, Unplugged, in quasi 90 hanno preferito Rock – Rock’Roll, Reggae, Punk Rock e Heavy Metal. Composizione, Classica, Jazz, Elettronica e ancora Hip-Hop, Rap, R&B, Soul, Funk, sono i settori che hanno catalizzato l’attenzione dei giovani artisti del Lazio.

 

“Mancano solo pochi giorni alla chiusura del concorso – commenta il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – mi auguro che i partecipanti possano aumentare, si tratta di un’occasione speciale per dare un palcoscenico al proprio talento e alle proprie capacità artistiche. I sogni si possono realizzare, e allora perché non provarci?”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.