lorenzoni gabriele m5s

Sisma e ricostruzione, Lorenzoni a Crimi: “Serve semplificare”

“La parola d’ordine è potenziare e semplificare“. Così il deputato reatino del Movimento 5 Stelle Gabriele Lorenzoni all’audizione del Sottosegretario per la Ricostruzione Vito Crimi alla Camera dei Deputati.
“Vito Crimi – dice Lorenzoni – ci ha presentato una serie di semplificazioni e velocizzazioni alla ricostruzione pubblica e privata, frutto del lavoro di ascolto dei territori, dei comitati di cittadini, delle istituzioni, delle associazioni di categoria e degli ordini professionali, contestualmente al potenziamento dell’organico degli uffici tecnici: sono risposte concrete in arrivo con un decreto entro il prossimo mese. Si tratta di far funzionare quello che ora non funziona e il cui iter è già stato avviato, senza stravolgere il modello, perché altrimenti i professionisti e gli uffici dovrebbero ripartire di nuovo da zero: questo farebbe perdere ulteriore tempo e sarebbe inaccettabile. Il decreto si aggiungerà a ordinanze attuative che presto riconosceranno anche gli adeguati onorari a tutti quei professionisti che in questi anni sono stati investiti di una mole di lavoro non indifferente, e consentiranno la realizzazione delle aree attrezzate per i non residenti; oltre ai decreti ministeriali in arrivo per dare attuazione alla Zona Franca e all’esenzione della TOSAP e dell’imposta sulle insegne per le attività economiche all’interno del Cratere. È chiaro che Regioni e Comuni dovranno lavorare in sinergia con il Governo per ciò che riguarda le loro competenze, tra smaltimento delle macerie, redazione dei piani urbanistici e avvio delle opere di urbanizzazione: il tempo delle polemiche è finito”.
Foto: Camera ©
Print Friendly, PDF & Email