Delusione_Capuano_GVN_5059_life

Monday night da brividi con il Trapani secondo. Capuano: “Venite a tifare il Rieti”

(di Christian Diociaiuti) Il posticipo o monday night, chiamatelo come volete,è davvero di lusso per il Rieti. Arriva il Trapani secondo in classifica e con esso anche le telecamere di Raisport che dalle 20.45 di domani, lunedì – arbitra Colombo di Como – trasmetteranno la gara che chiude l’ennesima giornata del girone C della Serie C. Rieti che chiama a raccolta i tifosi e in particolare tutti i calciatori delle serie minori (leggi: orari delle biglietterie e prezzi).

SENZA CARPANI – Al Rieti manca solo Carpani, squalificato un turno dopo il match vinto a Vibo Valentia e che ha reso il Rieti imbattuto da tre gare. Torna, presumibilmente, il centrocampo visto già altre volte nel 3-5-2 di Ezio Capiano. Marcone in porta; Delli Carri, Gigli e De Vito sembrano favoriti per la difesa; sugli esterni Brumat e Zanchi, in mezzo Palma guida Konate e Marchi. Dietro all’unica punta, Gondo, c’è Maistro. Ormai per Capuano la quadra sembra essere questa, con ballottaggio d’abbondanza soprattutto in difesa, dove scalpitano anche Mattia e Scardala.

CAPUANO – “Ogni prestazione porta miglioramenti, è sotto gli occhi di tutti – ha dichiarato Ezio Capuano, tecnico del Rieti – Dopo la fase di adattamento, grazie al lavoro di tutto lo staff e l’impegno dei ragazzi, stiamo crescendo. E’ un cammino lungo e ogni partita ha una storia a se, ma siamo contenti di quanto fatto a Vibo Valentia. Domani incontriamo una squadra forte che ho avuto la possibilità di vedere dal vivo, una squadra con giocatori forti che non serve nemmeno nominare. La vittoria a Vibo ha un valore inestimabile, in un campo inespugnabile, ma il nostro campionato non finisce qui. Vogliamo continuare a fare bene con umiltà e con grande rispetto degli avversati. Grillo ha fatto una grande prestazione, facendo quello che ho chiesto, l’assenza di Carpani è un’assenza pesante, ma ho tanti giocatori bravi e chi andrà in campo darà il meglio. Sono tutti a disposizione, con i soliti acciaccati che dopo tante partite ravvicinate ci possono stare, ma i ragazzi stanno tutti bene e sono tutti pronti per domani. Rimaniamo con i piedi per terra, stiamo facendo bene e vogliamo continuare, ma voglio ricordare che giocare contro le mie squadre non è facile. Vogliamo fare più punti possibili da qui alla fine per raggiungere il nostro obiettivo, e non sarà facile, ma una volta raggiunto non andremo di certo in vacanza e continueremo a dare il massimo, come è giusto che sia. Vedo che in città c’è entusiasmo, abbiamo anche duplicato le presenza allo stadio, bisogna ripagare gli sforzi fatti dalla famiglia Curci riportando gente allo stadio. La situazione Matera l’ho vissuta sulla mia pelle a Modena, non fa piacere, anche perché sono situazioni che falsano i campionati”.

AVVERSARI – Gli avversari non avranno Nzola (sei gol, il più prolifico dei granata insieme ad Evacuo) e Fedato, con Italiano costretto a qualche modifica del suo 4-3-3. Dini in porta; difesa con Da Silva, Pagliarulo, Scognamillo e Costa Ferreira. A centrocampo Aloi, Corapi e 

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email