Esultanza_real_Rieti_GVN_3573_vevy_life

Il Real Rieti scivola al terzo posto: 5-5 con la Came. Super-gol di Joaozinho | FOTO

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

(di Martina Di Lorenzo) Dopo 4 successi di fila, il Real Rieti pareggia 5-5 con la Came Dosson nella gara di campionato e remake della semifinale di Coppa. Real Rieti che va a 30 punti e lascia i secondo posto, scivolando al terzo a -1 dalla seconda Pesaro e -7 dalla capolista Acqua&Sapone.

TERZI – Kakà (tripletta) e Joaozinho (2) non sono bastati per tenersi il secondo posto. I tre punti sarebbero stati fondamentali per riagganciare il secondo posto, perso a causa delle gare giocate nel weekend e prima del Monday Night amarantoceleste. Infatti l’Acqua & Sapone ha allungato il passo vincendo con il Meta Catania, mentre Pesaro ha vinto con Napoli riprendendosi il secondo posto in classifica.

LA GARA – Nella quarta giornata del girone di ritorno il Real Rieti apre le porte del Palamalfatti alla Came Dosson.
Tanti gli assenti in campo per mister Festuccia, entrambe le squadre sono equilibrate e il Real passa in vantaggio dopo 5 minuti grazie all’assist di Chimanguinho per Kaká che la butta dentro. Passano pochi secondi e i veneti trovano il pareggio con Igor che approfitta di un contropiede. A sei minuti dall’intervallo, gli amarantocelesti commettono lo stesso errore del primo gol e concedono il raddoppio alla Came, questa volta con Cainan. La Came sfiora il gol dell’1-3 a pochi secondi dalla fine del primo tempo ma non riesce a superare Putano e Kaká sfrutta la ripartenza e la mette in rete di testa, riportando il risultato in equilibrio. I primi 20’ di gioco terminano 2-2.

BRIVIDI – Tutto da rifare nel secondo tempo. È di nuovo il Real ad allungare il passo, svegliando il Palamalfatti con una sciabolata di Joaozinho da centro campo che sorprende tutti, compreso Morassi che resta immobile. Il numero 11 prende spunto dall’espressione sorpresa degli avversari ed esulta portando di nuovo in vantaggio i suoi. L’entusiasmo dura poco perché il match continua ad essere combattuto e la Came pareggia di nuovo in conti con Bellomo. 3-3. Il Real va nel pallone e concede due palle gol agli avversari che allungano il passo prima con Igor e poi con De Matos. 3-5.
La partita diventa un botta e risposta e questa volta è il turno degli amarantocelesti che accorciano di nuovo le distanze con Joaozinho. A qualche secondo dalla fine il Real trova il pareggio con Kakà, pareggio che non basta per agguantare il secondo posto che torna in mano all’Italservice Pesaro.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.