Ammonizione_Pepe_3679_Life

Pepe, il matrimonio col Rieti ai titoli di coda. Non si allena da 15 giorni, vicino alla rescissione

(ch.di.) Che fine ha fatto il difensore del Rieti, Pepe? A pochi giorni dalla partita con la Sicula Leonzio (domenica alle 14.30), torna un tema di cui già affrontato nei giorni scorsi: la “sparizione” sportiva del difensore. Il calciatore, autore del fallo che ha cagionato il rigore a favore del Francavilla, ormai due settimane fa, ripreso per l’errore e sostituito all’intervallo, da quel momento è letteralmente sparito dallo Scopigno. A quanto risulta, Pepe in due settimane ha sostenuto un solo allenamento ed è stato avvistato allo stadio martedì pomeriggio per incontrare la società. Per il resto, pare abbia passato gli altri giorni lontano da Rieti, in Francia. I motivi non sono ben chiari, ma si possono fare ipotesi: redarguito da Capuano dopo la sfida, persa, con Francavilla, non ha preso bene il rimprovero; oppure, sfiduciato per un qualsiasi motivo (sì, ma quale?) ha deciso di allentare la corda, in maniera alquanto discutibile.

RESCISSIONE – Secondo quanto filtra dallo Scopigno, martedì il calciatore ha avuto un incontro con la società. Sul tavolo la rescissione del contratto. Ma per ora non ci sono notizie ufficiali sulla sorte del calciatore, che ha disputato da titolare la prima parte di stagione a Rieti, portato dalla gestione greca ma esaltato pure da Capuano nei suoi primi impegni. La permanenza del francese, insomma, è fortemente in bilico; e pure qualora Pepe rimanesse col Rieti – ipotesi remota a questo punto, viste le assenze, la proposta avanzata dal club e i giocatori pronti a vestire la maglia titolare – riconquistare un ruolo da protagonista con il tecnico campano, non sarebbe facile. Insomma, dopo il caso Maistro (leggi), si aggiunge un altro episodio che vede al centro delle polemiche un giocatore. Caso che però, prima o poi, dovrà trovare una soluzione. Come, sembra, sia stata trovata con Maistro dopo un summit tra i calciatore e Curci. Anche per lui, però, c’è la prova maglia da titolare: la risposta arriva domenica con la Sicula Leonzio.

IDEA SANSEVERINO – E se parte Pepe, il Rieti è pronto a valutare un’ipotesi dal parco degli svincolati. È stata accolta con calore l’ipotesi di mercato che si chiama Giulio Sanseverino. Avanzata dal network Tuttomercatoweb, è stata accettata dai tifosi. Dal club, però, non si sbilanciano. Per ora la rosa è anche troppo lunga (32 calciatori) e l’innesto dell’ex centrocampista di Pisa e Messina non è una certezza.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email