Incendio_Distributore_Salaria_01522

++FLASH++ Due morti e 10 feriti, l’autocisterna è esplosa e ha colpito la camionetta dei Vigili del Fuoco

Grave bilancio nell’incendio (leggi) nell’area di servizio Ip di Borgo Quinzio, al km 39 della Salaria: è di 2 morti e 10 feriti. Le vittime sarebbero un Vigile del Fuoco, in servizio nel distaccamento di Poggio Mirteto, e un uomo che al momento dell’esplosione dell’autocisterna di Gpl si trovava nei pressi del distributore. “L’esplosione ha fatto volare l’autocisterna che ha colpito la camionetta dei Vigili del Fuoco” ha detto il sindaco di Fara Sabina, Davide Basilicata a Radio Radio.

L’esplosione – riporta Ansa – è stata talmente violenta che l’autocisterna, insieme ad un mezzo dei Vigili del Fuoco, sono stati sbalzati per una decina di metri finendo in una strada adiacente al distributore. Una delle vittime è stata trovata morta in un’auto che ha preso fuoco e che si trovava in questa strada. L’esplosione sarebbe avvenuta durante il rifornimento del distributore dall’autocisterna. È quanto accertato dalle prime verifiche eseguite dai Carabinieri. L’onda d’urto è stata così volte da sbalzare l’autocisterna per una decina di metri proiettandola su una strada vicina. Due auto e un furgone che si trovavano in quella strada sono state distrutte dalle fiamme.

“I feriti soccorsi sono stati portati in ospedale tra Rieti e Roma, stiamo mettendo in sicurezza tutta l’area” ha aggiunto il questore di Rieti, Antonio Mannoni.

Guarda anche: IL VIDEO: Paura sulla SalariaLeggi: modifiche alla viabilità

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.