Senza titolo-1

I bambini della Marconi-Sacchetti abbelliscono la scuola con fiori e piante e imparano ad amare la natura

Il giardino della Marconi-Sacchetti è stato ancora una volta teatro di una bellissima manifestazione. In occasione della “Festa dell’albero” le scalinate e le aiuole sono state abbellite ulteriormente. Grazie alla collaborazione dei Carabinieri-Forestali, come ormai da tradizione, sono stati messi a dimora due arbusti: l’ulivo e l’ alloro. L’importanza degli alberi per l’ambiente è stata più volte sottolineata dal Maresciallo dei Carabinieri-Forestali Antonio Fasciolo.

La manifestazione ha visto anche la partecipazione del cantautore Francesco Rinaldi che con gli alunni della primaria Marconi ha intrattenuto ospiti e genitori. La dirigente Mirella Galluzzi ha ringraziato le insegnanti che all’interno del “Progetto ambiente” al quale si dedicano con sempre maggior attenzione, ancora una volta hanno inserito questa bella iniziativa che vuole esaltare la bellezza di un giardino, quello dell’ istituto Marconi-Sacchetti, nel centro della città, sorprendentemente ricco di arbusti secolari e di una grande varietà  di piante officinali.

Lo studio e la sensibilizzazione verso tali tematiche ambientali è testimoniata dalla splendida collezione di lavori, realizzati con diverse tecniche, dagli alunni della primaria, allestita all’interno della scuola che per l’occasione ha trasformato l’atrio e il lungo corridoio in una galleria d’arte. Gli alberi oggetto dei lavori sono stati realizzati con diversi materiali di riciclo, con la pixel art utilizzando il coding o prendendo spunto da opere d’arte famose.

Importante il lavoro di analisi dello stemma della Repubblica italiana, contornato da foglie di alloro e quercia che rappresenta il tronco di un grande albero con all’interno la penisola italiana. Piantine e fiori sono stati donati dal negozio “Il giardino di Laura”.

Foto: ICMS ©

Print Friendly, PDF & Email