Home / Archivio / “Posterremoto”: ecco il progetto a sostegno dei produttori colpiti dal sisma
terremoto_foto_grillotti_frazione_SALETTA_0158

“Posterremoto”: ecco il progetto a sostegno dei produttori colpiti dal sisma

Venerdì 15 giugno alle ore 18 presso il locale “Le Tre Porte” di Rieti (via della Verdura 21/25) sarà presentato il progetto “Posterremoto“, promosso dall’Associazione Postribù Onlus , che punta al sostegno dei produttori terremotati delle aree del “cratere” con particolare attenzione ad Amatrice, Accumoli e zone limitrofe.

“Dopo quasi due anni di piccole azioni per superare la prima emergenza, grazie alla tanta solidarietà di chi ha riposto fiducia in noi, grazie ad un contributo della Caritas Diocesana di Rieti nell’ambito del Bando “Ripartiamo insieme” abbiamo potuto strutturare una progettazione a medio-lungo termine rivolta alle filiere agroalimentari e agrituristiche dei territori colpiti dai sismi del 2016”, spiega Giorgia Brugnerotto, presidente di Postribù. Una seconda fase progettuale in cui giocheranno un ruolo ancora più attivo i consumatori “consapevoli”, particolarmente interessati ad un rapporto diretto con la realtà aziendale e più in generale alla sostenibilità delle produzioni.

Nel corso dell’evento verranno presentati il progetto ed i primi produttori aderenti, con la possibilità di conoscere ed apprezzare i loro prodotti.

Il progetto, che prevede collaborazioni con le associazioni Il Sorriso di Filippo, Animaeacqua, Deafal Ong e Social Valley, prevede infatti la possibilità di entrare in una rete di consumatori solidali acquistando direttamente dalle aziende terremotate, partecipando ad ordini che si organizzeranno periodicamente con consegna dei prodotti su Rieti, oltre che in altre aree grazie alla collaborazione con la rete dei Gruppi di acquisto di tutta Italia.

Posterremoto prevede inoltre una serie di azioni formative, informative e di assistenza sul campo delle imprese che sceglieranno di aderire al progetto al fine di incrementare la sostenibilità e redditività delle loro produzioni, oltre che di promozione turistica.

La partecipazione all’evento del 15 giugno e alla filiera solidale “Posterremoto” è del tutto gratuita.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.posterremoto.it.

Print Friendly, PDF & Email