Quintilianum_Quatro_Strade_0020

4Strade vuole il salto in Prima. Tempesta: “Questi ragazzi mi danno grande forza. Faremo domanda di ripescaggio”

(di Matteo Dionisi) Mentre l’Amatrice festeggia la vittoria del campionato di Seconda Categoria passando di diritto in Prima, il 4Strade prova delusione nel segno di una stagione sfortunata per gli obiettivi che si è vista sfuggire di mano. Franco Tempesta, storico dirigente reatino e ora dg del 4Stade ha voluto raccontare a RietiLife la stagione appena conclusa con uno sguardo al futuro.

Tempesta può farci un’analisi sul vostro campionato?

“Per prima cosa devo ringraziare tutti i ragazzi, dopo il mio incidente mi hanno ridato la forza di andare avanti e continuare con questo sport. Venivamo dalla vittoria della passata stagione del campionato di Terza, quest’anno avevamo iniziato bene tant’è che a febbraio eravamo di 6 lunghezze avanti ad Amatrice, poi sono successe delle cose che non dovevano succedere e siamo arrivati terzi. C’è un po’ di rammarico per i pareggi perché puntavamo a restare più in alto possibile”.

Ora credete nel ripescaggio o non ci sono possibilità?

“Sicuramente faremo domanda per essere ripescati, tutti noi l’anno prossimo vogliamo disputare il campionato di Prima e abbiamo una piccola speranza che questa cosa si avveri.”

Nella rosa attuale verranno inserirti nuovi innesti?

“È normale che ogni categoria abbia la sua difficoltà, ho detto ai ragazzi che nessuno di loro sarà scartato per il prossimo anno, però penso che a questo gruppo di giocatori si uniranno un paio di innesti che ho già in testa. Cercherò di mettere a disposizione della squadra un mix di singoli giocatori esperti e giovani”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email