Home / Archivio / Sicurezza e salute sul lavoro: parte l’indagine della Asl di Rieti
asl34

Sicurezza e salute sul lavoro: parte l’indagine della Asl di Rieti

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti,  grazie al contributo del Servizio PSAL (Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro) diretto dalla dottoressa Marina Palla, in linea con il Piano Nazionale di Prevenzione 2014 -2018, sta realizzando, per l’anno in corso, un Piano di comparto nelle Aziende a rischio Sovraccarico Biomeccanico del rachide e degli arti superiori, in particolare le attività di panificazione artigianale (“Produzione di prodotti di panetteria freschi” – Codice ATECO 2007: C 10.71 e sottogruppi) site nella provincia di Rieti.  Di questo comparto verranno esaminati i principali rischi lavorativi, da quelli strutturali a quelli correlati alle attrezzature, agli impianti ed ai prodotti utilizzati. L’obiettivo è quello di verificare le misure tecniche, organizzative, procedurali adottate dalle Aziende e di valutare i dati relativi alla qualità della sorveglianza sanitaria condotta.

In questo comparto i lavoratori sono, infatti, esposti a fattori di rischio per la salute, in particolare l’inalazione di polveri allergizzanti ed il sovraccarico biomeccanico della colonna vertebrale e degli arti superiori che possono determinare l’insorgenza di patologie cronico-degenerative, con gravi ripercussioni sull’attività lavorativa e sullo stato di salute dei lavoratori.

L’indagine verrà svolta utilizzando una scheda di monitoraggio elaborata sulla base degli indirizzi scientifici più avanzati e tenendo conto, come riferimento operativo, delle esperienze condotte nello stesso comparto dagli altri Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro a livello nazionale.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email