Home / Archivio / La Npc spera ancora nei playoff: domani ostacolo Eurobasket, esordirà Martin
Rieti-Napoli_Rossi_DAN_1216

La Npc spera ancora nei playoff: domani ostacolo Eurobasket, esordirà Martin

(di Roberto Pentuzzi) La regular season è giunta a due partite dalla fine, per la Npc Rieti domani ci sarà l’ultima gara interna di questa fase. Derby importantissimo contro l’Eurobasket per sperare ancora in un posto per i play off. La penalizzazione di Reggio Calabria ha rimesso tutto in gioco e la griglia, sia per i primi 8, che per i play out, è ancora tutta da definire.

Il coach Alessandro Rossi, dopo l’infortunio di Olasewere, avrà a disposizione Ryan Martin, che proverà a sostituirlo, ha avuto pochi giorni per inserirlo in squadra e domani esordirà al PalaSojourner, subito con il super impegno di marcare il grande ex DeShawn Sims.

Ad inizio stagione l’Eurobasket era una delle sicure candidate ai playoff, data da molti come la più forte del girone, per molte partite qualcosa non ha funzionato, c’è stata qualche modifica (compreso coach Bonora) ed ora si è decisamente risvegliata.

“L’Eurobasket è una squadra che nell’ultima parte di campionato ha ritrovato i suoi equilibri – conferma il vice allenatore di Rieti, Andrea Ruggieri – ha disputato partite di altissima qualità, compresa quella vinta nel derby, che ha dato fiducia al gruppo . Deloach è guardia con tantissimi punti nelle mani, in grado di giocare a ritmi elevati. Sims è un lungo di grande talento, fa tutto quello che serve nella metà campo offensiva. In cabina di regia ci sono  Piazza e Venuto, due playmaker in grado di gestire ogni situazione in campo. Mi aspetto un palazzo pieno e caldo, pronto a darci la solita carica”.

All’andata il quintetto di Rossi vinse 75-84, vantaggio prezioso, che in caso di vittoria domani metterebbe fuori gioco i romani, per una corsa già quasi impossibile per i play off.

“Rieti è una squadra molto prestante fisicamente – così vede la Npc , il coach dell’Eurobasket Andrea Turchetto – soprattutto tra gli esterni, in primis Tommasini e Casini, ma con l’incognita del nuovo arrivato Ryan Martin: servirà quindi capire come lo integreranno, se cambieranno qualcosa e con che quintetto partiranno. È una partita da preparare lasciando aperte diverse opzioni da parte nostra, in base a quello che troveremo”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*