Home / Archivio / Cinema a due euro? La multisala di Rieti non aderisce
senza-titolo-2

Cinema a due euro? La multisala di Rieti non aderisce

(di Paolo Ansovini) Crisi economica, aziende in difficoltà, posti di lavoro non tutti al sicuro, disoccupazione crescente. Rieti negli anni ha pagato a caro prezzo tutte queste criticità – e probabilmente continuerà a farlo – ma a qualcuno non interessa minimamente far sfruttare ai reatini alcune opportunità, poche a dire il vero, che il Governo mette a disposizione o propone per il rilancio di alcuni settori in sofferenza da diverso tempo.

Da qualche tempo è in vigore una sorta di paracadute per le sale cinematografiche tanto che il Ministero delle Attività Culturali, in collaborazione con le più importanti tra le associazioni di settore, ha riproposto l’idea, “Cinema2Day”, di far pagare il biglietto d’ingresso nelle sale a soli 2 euro per tutti gli spettacoli ed a qualsiasi orario, più precisamente il secondo mercoledì di ogni mese. Tutto per cercare di ridare linfa e “riavvicinare la gente alla magia della sala”, così come affermato dal ministro Dario Franceschini.

Ma basta aprire il sito dell’unica multisala presente in città per capire che proprio per il mese di gennaio 2017, la suddetta sala non aderirà all’iniziativa che invece nel resto del Paese sta ottenendo un discreto successo. Un vero peccato per tutti quei reatini che amano il cinema ma che non possono sfruttare un’opportunità simile.

Foto: RietiLife ©

PrintFriendly and PDF

1 Commento

  1. A rieti ormai solamente la fame ci attacca solo la fame