secondaria-greccio_cori

I ragazzi delle scuole medie incantano il festival “Un canto di pace a Greccio”

Cantano e incantano i ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Greccio. Musiche, intonazione, testi, coreografie e presenza scenica decretano il successo degli alunni di casa al terzo Festival della coralità “Un canto di pace da Greccio”, la rassegna natalizia organizzata da Comune e Pro loco con il patrocinio dell’Unicef.

Nella suggestiva cornice dell’abbazia di San Pastore, il gruppo “Happy Chourus”, preparato e diretto dagli insegnanti Silvano Cardella, Sandra Leoni e Paola Martini, ha strappato il consenso della giuria con i brani “Magnifico” di Fedez e Francesca Michielin, “Esseri umani” di Marco Mengoni e “Baby please come home” di Darlene Love, scrivendo il proprio nome sull’albo d’oro della manifestazione per il terzo anno di fila. Applausi e attestato di partecipazione anche per i cori “The Yong voice for peace” della scuola secondaria di primo grado di Castel dell’Aquila e “Castello” dell’istituto comprensivo di Montecastrilli, entrambi della provincia di Terni.

Tra le primarie, acuto vincente della scuola di Fara Sabina. A fare gli onori di casa i ragazzi delle elementari di Limiti di Greccio, che hanno proposto i brani “Buon Natale” e “Luce che illumina la via”.

Apprezzamento e soddisfazione da parte della dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Antonio Malfatti di Contigliano (di cui Greccio fa parte), la professoressa Lidia Nobili, che ha applaudito i propri alunni, protagonisti ancora una volta della rassegna canora.

Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email