asilo-3

Una magica mattina di Natale per i bambini della scuola dell’infanzia Marconi / FOTO

Se il Natale è magico, è in gran parte dovuto all’atmosfera di festa e di dolce attesa che lo pervade. La Natività innanzitutto, ma anche la fiaba che trasporta i più piccoli nel sognante mondo di Babbo Natale, quel dolcissimo vecchio che porta i doni a tutti i bimbi.

La scuola dell’infanzia Marconi, nella sede di Viale Maraini, quest’anno ha voluto regalare un magico Natale a tutti i suoi bambini. Con l’aiuto delle rappresentanti di classe e di alcuni genitori, le maestre hanno utilizzato materiali di scarto, recuperandoli con inventiva e maestria per creare un villaggio di Babbo Natale, di cui i bambini sono diventati gli abitanti.

I piccoli e dolcissimi aiutanti di Babbo Natale hanno contribuito con i loro lavoretti a tutti gli addobbi. Ecco che le pareti si sono coperte di angeli pitturati con l’impronta delle manine, di disegni raffigurante la propria personale idea del Natale, e gli alberi allestiti con Babbi Natale e renne realizzati in cartoncino ed altri materiali di riuso.

All’entrata della scuola dell’infanzia, il corridoio si è trasformato nel regno del ghiaccio, con pinguini e pupazzi di neve, renne ed orsi polari dietro le staccionate e fiocchi di neve pendenti dal soffitto. Nell’aula della sezione B, a fianco del cammino di cartone, illuminato dalle lucine natalizie, c’è una sedia a dondolo pronta ad accogliere Babbo Natale. Nella casa ci sono mobili e soprammobili: credenze, comò, lanterne e nell’aula della sezione A un altro camino con un’altissima cappa dentro cui il babbo si sta calando…

Oggi è arrivata la magia: questa mattina i bimbi vestiti da folletti, con cappellini e copri scarpe di rosso pannolenci, hanno cominciato ad esplorare questo magico mondo e a cantare i canti di Natale e a danzare nel corridoio sotto le lucine colorate, quando è entrato Babbo Natale, accolto da argentine risate di gioia e stupore. Danzando, i folletti hanno accompagnato Babbo Natale alla sua sedia ed hanno ricevuto ognuno un dono. A dare un saluto ai bambini e gli auguri di buone feste, sono anche arrivati anche Anna Rosa Cavallo, preside dell’Istituto Comprensivo Marconi Sacchetti Sassetti ed il sindaco di Rieti Simone Petrangeli.

Non c’erano i genitori questa mattina: non era uno spettacolo ad uso degli adulti, ma un momento di pura magia dedicato esclusivamente ai bambini della scuola dell’infanzia affinché potessero sentirsi protagonisti di una fiaba moderna ed antica e conservarne il sapore per lunghi anni a venire. Se il Natale è magico, è in gran parte dovuto all’atmosfera di festa e di dolce attesa che lo pervade e agli adulti che con grande impegno lavorano affinché i più piccoli possano viverne a pieno la magia.

Foto: S.I. MARAINI ©

 

Print Friendly, PDF & Email