GRECCIO3

Restaurato grazie agli sponsor l’affresco del Presepe nel Santuario di Greccio

(di Sabrina Vecchi) Domani venerdì 16 dicembre, alle ore 11.30 presso il Santuario Francescano di Greccio la Conad terrà una conferenza stampa di presentazione del restauro dell’affresco del presepe. Il restauro, necessario per dare vivezza ai colori, consolidare gli intonaci e restituire ai visitatori un’importante opera del patrimonio artistico nazionale, è stato infatti sostenuto dalla società della catena di supermercati.

«Quando la fraternità francescana ci ha segnalato l’importanza religiosa e di fede, oltre che artistica, del Santuario del Presepe di Greccio, luogo del primo presepe al mondo – dichiara il direttore customer marketing e comunicazione di Conad Giuseppe Zuliani -, non abbiamo avuto dubbi e abbiamo immediatamente dato il nostro sostegno all’intervento di restauro della Grotta, degli intonaci e dei suoi meravigliosi affreschi. E’ un gesto di attenzione che testimonia come la sensibilità di Conad incontri costantemente quella delle comunità, in particolare in un territorio in cui il recente terremoto ha prodotto danni e lutti. E’ una iniziativa che abbiamo voluto portare a termine entro il prossimo Natale, per restituire ai bambini, alle donne e agli uomini che da sempre fanno di questo luogo una meta di pellegrinaggio per la gioia, il calore, il senso di famiglia che il presepe evoca. E’ un gesto simbolico, ma che rappresenta al meglio quanto Conad voglia essere e sia impresa per la Comunità».

Alla presentazione interverranno: Padre Alfredo Silvestri, guardiano del Santuario di Greccio; Antonio Rosati, sindaco di Greccio; Domenico Pompili, vescovo di Rieti; Vasco Errani, commissario straordinario del Governo per la ricostruzione; Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad; Claudio Alibrandi, presidente Conad e PAC 2000; Benvenuto Bellucci, alta sorveglianza soprintendenza di Roma; Luca Pantone, direttore tecnico restauratore.

Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email